Chat gratuita
Login:
camormorac

camormorac

Ultimo avvistamento: Oggi
Ho 46 anni. Mi collego da Roma

no way! one way! my way! Oh well-well, is this the way for something else way?
I miei film preferiti

Non ho ancora inserito la lista dei miei film preferiti
IL MINIBLOG DI camormorac

Alta morale
postato Gioved 06 Dicembre 2018 - Ore 14:38

«Si tratterà forse di un invito al palesarsi?»

«Personalmente ho sempre trovato pregevole, affascinante, molto più coinvolgente ed appagante il riuscire a porsi pubblicamente come in sorta di un privato e questa ultima separata via definitivamente escludendo: libertà impressionante e dove essa si trovi e al possibile, che poi vengano a crearsi tutti quegli spazi utili e per tanto altro ancora e di interessante.»

«Ci vedo un invito al meglio si sé e che un poco di testa ci voglia sempre credo sia un discorso che valga per tutto e che da questo il resto venga da sé come conseguenza non prettamente allineata a quella suggerita da fervide preoccupazioni forse più consone a quei tanto popolati smodati privati.»

E a quel suo incanto, l'impercepire, tanto quanto si trattasse di un mai più a lezione da sconosciuti, anche quando al flebile sussurro.

Se non sei una donnetta, e non lo sei in quanto persona istruita, perchè scivolare in questo assumersi a ciò?

Forse, ci si è un po troppo abituati e a quei privati.



<< Torna al miniBlog di camormorac

Commenti:

camormorac
Inserito il: 06-12-2018

Non a caso è il reiterare di parole, presenza e ai loro concetti, natura sessuale imprecisata financo richiamo alla qualunque morale e a questa gravitazionale necessità di sottolineare e di evidenziare e che io non sia altri che il chiamato in causa al discorso e non diversamente e a quel che dell’interpretabile.

Paura, l’ultima parolina alla quale di grazia mi si vorrebbe sottomettere, anziché sgorga sorgente all’analisi del proprio contenzioso.

Ch’io incuta e così tanto spavento, possibile?
Oh beh, forse l’inteso è al vedermi minare quelli che i propri e delicati equilibri.
Il mini-Blog e La mini-Inquisizione, non fa una piega, però adesso scusatemi, che io mi conceda sonoramente e a questo mio sboccato ridere.

A cominciare per mia fortuna e sfortuna da mia Madre, come da mia Nonna, come dalle mie Zie, come da tutte quelle persone conosciute e che del vissuto e a questo continuo manifestarsi a controllo e a cui il bianco sia bianco e il nero sia nero; umanamente parlando, medio sfera femminile medievale, io t’avviso, a noia e ch’io pensi al credere che tu mi stia rapidamente ampiamente perdendo, tanto mi stanchi e mi stufi.

Cosa significa questo? Ch’io ora ricerchi e m’affidi al maschile?
Mi è impossibile e per quelli che gli aspetti artistici e che questi siano i fatti miei e soltanto questo significhi; il mio percorso se a un problema irrisolvibile e allora che realmente non lo sia e che quindi non lo si percepisca come tale, lasciandolo andare, lasciando che sia.

Riuscire a scrivere e a parlarsi in questo modo ...ma non darlo ad intendere e a chi non è in grado: al bambino il bambino, all’intellettuale l’imbelle, ad altro il silenzio, che tu divenga irriconoscibile e finalmente libero.

Appropriatamente che io non sia ciò che di manifesto in questo luogo, mentre che questi e allo stesso tempo invece sia ciò che attraverso e in esso ed esso, in quel che io vi esprima, così che da strumento a oggetto e infine il modellato, e che non mi parve fino a prova contraria qualcosa di così importante o dannoso o di menzognero o di inappropriato o volgare.

E che in simili contesti dove i pensieri si mescolino per intuizione e logica ed induzione poi si arrivi anche al fare confusione e che questa non sia che una delle tante situazioni probabili tanto che non la si possa escludere... ma che al dettaglio di quanto indicato lo sia, l’esclusa.

Saluti.





Per scrivere un commento fai il login, o iscriviti, tanto � gratis per sempre!



Chat Italiana
CHAT AMICI BLOG GIOCHI LIFESTYLE MUSICA VIDEO