Iscriviti     Accedi
IlFabione

IlFabione

Ultimo avvistamento: 54 giorni fa
Ho 42 anni. Mi collego da Parma

I miei film preferiti

Non ho ancora inserito la lista dei miei film preferiti
IL MINIBLOG DI IlFabione

Caro figlio mio...
postato Domenica 10 Settembre 2023 - Ore 21:41

Caro figlio mio...che non vedrai mai la luce, devi sapere che la maggior parte dei tuoi coetanei è messa al mondo per vanterie, per tradizione, per investimento e per omologazione nella società...

Caro figlio mio, non vedrai mai la luce perché nonostante si continua a parlare di uguaglianza nel mondo, le persone più ricche e famose, saranno sempre le più influenti ed avranno la "corsia preferenziale" ovunque...

Non vedrai mai la luce, perché nonostante i nostri avi abbiano combattuto per conservare un'identità, ormai i politici si sono spartiti i soldi, il potere e continuano a farlo decidendo per tutti e continuando a svendere...

Se dovessi nascere, ti accorgeresti che per essere un dipendente statale il requisito minimo è la provenienza dal meridione. Nelle poste vedresti dipendenti andare con lo stesso ritmo del lavoro nel meridione, in polizia troveresti difficoltà a farti capire senza conoscere un dialetto o un'intonazione del meridione...insegnanti pugliesi che insegnano l'inglese con la pronuncia tutta loro, bidelli calabresi con la spesa del mercato portata sul posto di lavoro e il riposino pomeridiano (sempre sul posto di lavoro). Conduttori televisivi della rai che sembrano uscire dalle feste di paese, 9 programmi su 10 ad esaltare e promuovere tutto ciò che deriva dal meridione, sitcom e miniserie tutte con attori meridionali, ovviamente tutte eccellenze...per tutto questo ti faranno anche pagare il canone, si, anche se non appartieni a quei telespettatori.

Non vedrai mai la luce, perché se dovessi aver bisogno della sanità sarai in coda per più di un anno, mentre pagando, si libera un posto dopo 3 giorni ed i politici hanno direttamente una loro cameretta nell'ospedale con primari e specialisti pronti ad accorrere in qualsiasi momento.

Non vedrai mai la luce, perché tu saresti schedato e monitorato mentre un immigrato può liberamente andare in giro a delinquere anche con decreti di espulsione, precedenti penali e in anonimato o con documenti creati con carta e penna...a seconda della pazienza e della fantasia nel realizzarli o procurarseli. Tu sarai costretto a rispettare le regole e ad adattarti alla loro cultura, dovrai togliere i crocifissi e metterli a loro agio, se ti azzardi a fare qualche osservazione verrai etichettato come razzista e subirai tutto il vittimismo di spacciatori, ladri, aggressori di varie nazionalità...

Non vedrai mai la luce per evitare di vedere i poveri senzatetto, mentre la gente che va alla messa continua a dare i soldi alla chiesa, che vive in uno stato tutto suo e ha una banca tutta sua.

Non vedrai la luce, perché nella "giustizia" leggeresti sempre che "la legge è uguale per tutti" ma troverai giudici accaniti se intravedono simpatie per partiti di destra, avvocati che lavorano per la difesa ma che potrebbero essere anche al soldo dell'accusa...forensi, psicanalisti, esperti e professori di vario tipo che, a seconda di chi prestano consulenze, personalizzano le loro analisi, indagini schientifiche e verità processuali.

Non vedrai la luce, perché se volessi investire in un'impresa, troverai sempre bandi e concorsi truccati che finiscono sempre a dare lavoro ai nostri mafiosi (anche loro immigrati, un tempo) o avrai sempre i sindacati che si opporranno se darai lavoro agli immigrati di adesso, i quali una volta assunti, per ringraziamento faranno leva sugli innumerevoli benefici, cavilli  e diritti dei lavoratori più che al rendimento lavorativo (e magari avranno anche parenti o amici che cercheranno di entrarti in casa). Se dovessi investire sugli immobili, potresti trovarti inquilini che smetteranno di pagarti l'affitto e non potrai più mandarli via, come potresti trovare occupanti anch'essi impossibili da cacciare, nonostante il reato dello scasso e violazione della proprietà privata.

Potrei tenerti ore ed ore ad elencarti i motivi ai quali ti risparmio, caro figlio. Mi sono già fatto carico io, insieme ai nonni e ai bisnonni, di tutte queste situazioni della vita di tutti i giorni...Se proprio devi nascere, è meglio che lo fai da qualcun'altro e soprattutto altrove, perché qua il nord ha sempre lavorato e pagato.... per il suo e per tutti gli altri!

<< Torna al miniBlog di IlFabione

Commenti:

pensiero_volante
Inserito il: 11-09-2023

Hai raggruppato un bel po' di boiate - pregiudizi e luoghi comuni tutti insieme .. personalmente non ho mai voluto figli o animali domestici .. solo per esser libero di andare e venire quando volevo ..

che sia un mondo iniquo di son pochi dubbi .. ma le colpe son anche al nord .. a partire da quando fu derubato un ricco ed evoluto sud .. (regno delle 2 Siciilie) da un indebitato Piemonte .. per non citar i migranti del sud che in Piemonte e Lombardia son stati sfruttati pe decenni prima degli extracomunitari .. rendendo quelle regioni ricche .. fino agli anni 70-80 quando imprenditori del nord arricchitisi con frodi e raggiri .. aprivano fabbriche al sud per prender sovvenzioni e fallire subito dopo .. facendo sparire il malloppo e lasciando cattedrali nel deserto incompiute ..

pensiero_volante
Inserito il: 11-09-2023

e dimenticavo .. dovresti riascoltarti qualche dichiarazione di Craxi nei processi di "tangentopoli e mani pulite" inoltre .. al sud la criminalit ha il controllo del territorio per la droga .e tutto il resto mentre al nord ormai infiltrata da anni per appalti e tangenti .. i mafiosi ormai hanno il colletto bianco .. e la corruzione poi tipica di molti nordici da generazioni .. non dimenticarti delle vicende del berlusca .. del suo amico Bossi .. e di quelli che li han seguiti negli anni ..

IlFabione
Inserito il: 11-09-2023

Si ma respira...
Non che solo perch il sud sia stato depredato, significa che il nord debba pagare a vita. Soprattutto quelli non responsabili come le generazioni passate e future.
Il nord subisce una colonizzazione e una schiavit costante per mantenere in piedi l'economia, mentre al sud vivono la giornata e continuano il vittimismo.
Siamo in un'epoca nella quale progredire accessibile a tutti e gratuito, invece loro preferiscono rimanere in uno stile di vita arretrato e spensierato post bellico.
I vari depredamenti li hanno subiti tutti, nord compreso, ma si rilanciato ed ha saputo progredire, per questo che viene spolpato dal sud e dalle mafie che si sono stabilite qua.
Qualche imprenditore che pensa di cavalcare le mafie o incline alla corruzione, non fa un intero stato.





Per scrivere un commento fai il login, o iscriviti, tanto gratis!



Chat Amici Blog Giochi online Termini del Servizio Privacy
© 2003-2024 FORMATC LTD. All rights reserved.