Iscriviti     Accedi
IlFabione

IlFabione

Ultimo avvistamento: 54 giorni fa
Ho 42 anni. Mi collego da Parma

I miei film preferiti

Non ho ancora inserito la lista dei miei film preferiti
IL MINIBLOG DI IlFabione

I buoni propositi non contano nulla
postato Mercoled 04 Gennaio 2023 - Ore 16:39

Non serve a nulla aspettare Capodanno per poi dare una svolta alla propria vita, se farai sempre le stesse cose quella svolta non avverrà.

La misurazione del tempo è un'invenzione dell'essere umano, come anche la bibbia o la costituzione, anche se alcuni prendono questi ultimi come manuali di istruzione della vita.

La bibbia in quest'epoca, è considerato un testo "sacro" ed è la perfetta soluzione per l'ignoranza..."E' Dio che ti ha dato questo, è Dio che ti ha tolto questo o quell'altro, Dio ha voluto così, Dio ha fatto questo e quell'altro...."

Il discorso è in realtà del tutto probabilistico, se esegui le corrette manutenzioni e ti prendi delle responsabilità, allora è meno probabile che crolli un ponte o cada un aereo o una frana spazzi via un paese..così anche nella salute. Poi ci sono anche casi congeniti, ma anche quello rientra nelle probabilità....la genetica aiuta le persone nate oggettivamente con bell'aspetto, e meno chi nasce con malformazioni, ma sono probabilità, non e opera di nessun Dio.

La bibbia serve a dare una direzione alle persone verso il rispetto reciproco, l'altruismo e l'onestà.

La costituzione è un altro modo per dare una direzione al nostro stato, ma non è stata più rivisitata da più di un secolo, mentre gli usi i lavori e l'intera società cambia continuamente ogni vent'anni.

Così quando occorre prendere una decisione di emergenza mettendo un po' in secondo piano il testo divino della costituzione, ci si troverà di fronte a gente stolta, ottusa ed estremista che con la zappa in una mano, e la costituzione nell'altra, griderà al sacrilegio.

Le dittature lavorano proprio su quelle probabilità e sarebbero un toccasana di questi tempi.

Poniamo che, come ci dice Annie, siano tutti luoghi comuni nella capitale del furto, dello sciacallaggio e della truffa. Poniamo che questi napoletani siano così meravigliosi, che ti facciano trovare due portafogli nella tasca, o un'altra macchina lussuosa come la tua in un parcheggio incustodito, che si sdraino per terra pur di non farti calpestare le pozzanghere e che ti facciano da maggiordomi perchè consapevoli che grazie al turismo lavorino. Poniamo che non crescano in mezzo alla strada seduti sugli scalini dei condomini come zingari, in attesa del malcapitato che verrà rapinato.

Dicevo, poniamo che siano tutti luoghi comuni e ci sia qualche cretino come in ogni città che usi armi vere per far baldoria, o per avvisare che sia arrivata la partita di droga.

Ecco, in uno stato serio, questi unici cretini NON CI DEVONO ESSERE! Ciascuno deve aver la libertà di agire come meglio crede pensando prima di tutto alla libertà dell'altro.

Le dittature e le stangate servono per questo, per la sicurezza e per la libertà di ognuno di poter girare in qualsiasi luogo, a qualsiasi ora, con qualsiasi accessorio e vestito come gli pare senza correre dei rischi, che questi si, rappresentano delle limitazioni alla vita di ciascuno.

In uno stato come il nostro con gente per bene, attaccata a gente cresciuta in periferie di illegalità violenza, ignoranza e rapine, è praticamente impossibile non mantenere l'ordine e garantire libertà e assenza di limitazione, senza una dittatura. Piaccia o non piaccia.

Qua non servono più testi superati che traccino una via, qua serve un cambiamento radicale dove uno stato gestisca tutto allo stesso modo senza eccezioni.

Forse è questa la motivazione che potrebbe portere ad un controllo globale, nessun complotto di pochi prezzolati che giocano a poker su tavoli di cristallo scommettendo sulla rovina di un paese o di un altro come se scommettessero caramelle. Semplicemente un modo per aiutare anche uno stato come il nostro, che non riesce a gestire regioni più dispersive e involute.

L'unione europea doveva essere un primo passo, anche se ad oggi non sembra un grande affare, speriamo di poter vivere questo cambiamento radicale il prima possibile.

<< Torna al miniBlog di IlFabione

Commenti:

pensiero_volante
Inserito il: 04-01-2023

La tecnologia in s non un male .. ma l'uso che ne pu fare gente avida e corrotta il problema ... e di pecore che con ne comprendono le implicazioni come strumento di controllo gi troppe ce n'.

Una dittatura gestita da corrotti e venduti diventa un inferno in terra per gli onesti .. e questa gi una dittatura mascherata che ormai ha gettato anche la maschera ed agisce senza vergogna ... da oltre tre anni .. volendo mantenere una parvenza di democrazia .. ma agendo totalmente contro gli interessi e la volont del popolo.

E bada che non mi riferisco a dx o sx ormai inesistenti .. ma a politicanti venduti trasversalmente ... infatti i risultati son sempre gli stessi a prescindere da quale venduto a finanza e speculatori amici degli amici vada nella stanza dei bottoni ... la dittatura tecnoburocrate gi in atto e tu ne porti fieramente il guinzaglio al collo...

pensiero_volante
Inserito il: 04-01-2023

*non

pensiero_volante
Inserito il: 05-01-2023

IL "BUON" PASTORE ...

chi non conosce la parabola del buon pastore e le sue pecore ...

alle pecore il pastore dice di amarle .. quando in realt le sfrutta semplicemente al fine di aver lui una vita agiata

Le pecore hanno paura dei predatori .. faine .. volpi .. lupi etc. etc.
in realt il loro incubo peggiore dovrebbe esser il pastore che prende loro prima il latte .. poi la lana... quindi i cuccioli ed infine la loro carne ... dopo averne magari anche abusato sessualmente durante i lunghi mesi di alpeggio ..

meditate gente ... meditate ...

IlFabione
Inserito il: 05-01-2023

La dittatura deve essere vista come una sicurezza nella vita di tutti i giorni,.
Se uno qualsiasi volesse sentirsi libero di pilotare un aereo o di fare il chirurgo senza le competenze, o di provare le sue armi in mezzo alla folla, assisteremo a tragedie su tragedie. Quindi ovvio che bisogna scendere a compromessi e limitare la libert personale.

Ci vogliono delle regole che non fanno sconti e che evitino il pi possibile scenari ostili.

L'essere umano come un eterno adolescente, l'unico modo per impartirgli un'educazione adeguata nel rispetto degli altri sarebbe alla vecchia maniera, se uno sfida l'autorit commettendo una bravata e si becca una manganellata in testa, la prossima volta ci penser due volte, oppure non gli verr mai in mente neanche una volta, conoscendo prima le conseguenze.

Una dittatura deve mettere la sicurezza dei cittadini prima di tutto e investire a lungo termine nell'istruzione, nel volontariato e nella collaborazione.
Ovviamente deve essere rappresentata da un gruppo o un singolo incorruttibile e onesto, meglio se intellettuale. Non di certo da narcisisti, megalomani o ex bulletti delle medie.

pensiero_volante
Inserito il: 06-01-2023

A te la storia non insegna proprio nulla .. e la cosa non mi sorprende .. dovresti chiederti come mai cos tanti dittatori ed imperatori soffrissero di deliri di onnipotenza ed eliminassero perfino le famiglie comprese mogli e figli innocenti degli oppositori .. ed ancora oggi qualche moderno politicante .. e riguardo gli intellettuali ... se sono onesti son i primi ad esser incarcerati dai despoti .. se son corrotti e venduti .. professori e dottoroni .. . magari ti portano in UE ... con i risultati che ben conosce chi ha un briciolo di cervello ..

IlFabione
Inserito il: 08-01-2023

Ci che non funzionava ieri pu funzionare oggi e domani. A seconda del periodo si prendono le decisioni, in questo periodo storico la dittatura l'unica soluzione per il nostro paese. Gli altri stati, pi piccoli e pi grandi, riescono a gestirsi perch non hanno tante differenze tra le regioni come abbiamo noi, e non hanno una classe politica di furbacchioni come la nostra.

D'annunzio era un intellettuale e non fu incarcerato ma rispettato dal duce.

Bisogna solo trovare un leader o una commissione che militarizzi tutto lo stato, la violenza della polizia non deve essere uno sfogo ma solo una dimostrazione di forza per il rispetto delle regole personali e civili (oltre che per darci un po' pi di credibilit, rispetto e ammirazione all'estero).

pensiero_volante
Inserito il: 09-01-2023

Ancora non hai compreso che il potere in mano al fattore umano ad esser fallimentare .. la dittatura che auspichi il sogno di ogni dittatore che purtroppo tra non troppo tempo vedrai realizzato con un microchip sottocutaneo applicato a chiunque ... ed il pensiero indotto .. avrai la tua dittatura ... in cambio della rinuncia a qualsiasi tuo pensiero autonomo ..

IlFabione
Inserito il: 11-01-2023

Allora, a parte che l'umanit cambia (tranne in poche regioni) ma poi prima che il microchip arriva a influenzare la parte conscia ce ne passa...a che scopo poi? ci userebbero come soldatini di risiko? Dai, non sta in piedi

pensiero_volante
Inserito il: 12-01-2023

I tuoi limiti son sempre stati la mancanza di intuito .. e la poca immaginazione e ci ti impedisce di percepire quello che avviene sotto i tuoi occhi e le sue implicazioni ... il sogno di ogni dittatore non forse esser adulato da tutti e godere di un potere smisurato di vita o di morte su chiunque??? Ovvero esser quanto di pi possibile simile a un Dio ?? Non avrebbe forse interesse a ridurre chiunque ai suoi ordini senza alcun contrasto e in assoluta obbedienza ? In realt tu potresti davvero essere in una matrix e non percepirla come tale .. perch se tu volessi smetter di "pensare" ci riusciresti in ogni momento .. e soprattutto potresti dir esattamente al tuo cervello cosa pensare .. invece che seguirne il flusso in maniera del tutto inconscia ..

calcola che tutto ci che credi di vedere o sentire all'esterno di te semplicemente una reazione chimica all'interno del tuo cervello chiuso nel tuo cranio al buio .. ed aggiungerei in tanto vuoto .. 😎🤣 in appena 2.5 cm cubici ...

https://youtu.be/fWEkp8BKSiM

IlFabione
Inserito il: 13-01-2023

Potremmo essere in una matrix, certo (prima che uscisse il film, ti veniva in mente?) per il cervello bombardato tramite i 5 sensi e continuerebbe a lavorare anche se fossimo in una jungla senza potenti e senza gente con scopi manipolatori.
Non si pu non pensare





Per scrivere un commento fai il login, o iscriviti, tanto gratis!



Chat Amici Blog Giochi online Termini del Servizio Privacy
© 2003-2024 FORMATC LTD. All rights reserved.