Iscriviti     Accedi
SongForNico

SongForNico

Ultimo avvistamento: Ormai una meteora!!
Ho 38 anni. Mi collego da una nota stonata

"Esplodete, se così vi garba, irradiatevi in frecce infinite, prodigatevi, scialacquate, buttatevi via: io implodo, crollo dentro l’abisso di me stesso, verso il mio centro sepolto, infinitamente."
I miei film preferiti

Non ho ancora inserito la lista dei miei film preferiti
IL MINIBLOG DI SongForNico

Un Passo Indietro
postato Mercoled 12 Dicembre 2018 - Ore 19:22

 

 

Si lasciano tracce di sé, anche senza volerlo. E questo è un lusso che consente di tornare indietro in alcuni momenti, e misurarsi coi confini, le rimostranze, ogni punto che resiste e che cede se lo si preme forte: le cose si sciupano anche soltanto con l’insistere del tempo. Ma lo fanno prima, sotto il peso dell’abbandono. Viverle significa dare loro nuova vita, anche quando sono rotte, ammaccate, sfinite. Qualche giorno fa mi sono ricordata che esisto. Mi sono sorpresa per un gesto semplice, e mi è caduto addosso tutto il peso di un’assenza prolungata, delle mie mille fortezze, della compostezza solo apparente, che mi costa troppe frane che nessuno vede mai. Mi sono fatta tanto fragile da professarmi forte agli occhi di chi non sa. Da convincermi che in me è tutto talmente sbagliato, fino a non potermi ammettere se non col desiderio di sparire, ingoiato a denti stretti mentre sorrido.

I sorrisi del resto, non sono mai uguali. Ci sono quelli da “io non ho bisogno di nessuno”. Quelli da “certo che sono portata per i lavori di gruppo. Sono una leader nata!”. Esistono i sorrisi tra sconosciuti, pratica in via di estinzione; e i sorrisi maliziosi, di intesa, o dolorosi. Esiste il ghigno che un po’ di più e tanto di meno, al contempo. Il sorriso ad occhi chiusi che si deve alle cose buone, a chi gode, a chi finalmente può dirsi a casa. E il sorriso che si sente e non si vede: quello delle chiacchierate al telefono con chi si vede poco, pochissimo. E che nel mio caso coincide con chi mi ha salvato un pezzo di vita morta, inesistente, fredda e chiusa, in continua apnea. E neppure lo sa.

Ho fatto un passo indietro ed eccomi qui.

 

Non c’è niente di uguale, in me. Non c’è proprio niente di diverso.

 

 

Risultati immagini per laura makabresku tumblr

 

 

<< Torna al miniBlog di SongForNico

Commenti:

PietraUL
Inserito il: 12-12-2018

Sei anche sempre umile e semplice se con le tue grandi qualita' torni a scrivere ancora qui..

Felice di rileggerti..

SongForNico
Inserito il: 13-12-2018

Felice anche io.
Avrò pure (grandi?) qualità, ma ti assicuro che sono la solita disastrata. Eppure mi entusiasmo ancora per le cose piccole, che piccole davvero non lo sono mai. Perciò direi che va bene.

camormorac
Inserito il: 17-12-2018

uà wà dà





Per scrivere un commento fai il login, o iscriviti, tanto è gratis!



Chat Amici Blog Giochi online Termini del Servizio Privacy
© 2003-2021 FORMATC LTD. All rights reserved.