Iscriviti     Accedi
pensiero_volante

pensiero_volante

Ultimo avvistamento: 3 giorni fa
Ho 0 anni. Mi collego da Verona

Tra terra e cielo. Un corpo, un- anima, uno spirito indomito, un pensiero aperto, un cuore ed una mente rivolti all- infinito .... Alla ricerca di risposte e di ci che gli occhi non vedono ma non per questo inesistente. ..... In fondo, siam fatti della stessa sostanza dei sogni e delle stelle. ===========================================
I miei film preferiti

Non ho ancora inserito la lista dei miei film preferiti
IL MINIBLOG DI pensiero_volante

Quella volta che vidi il futuro ...
postato Domenica 13 Novembre 2022 - Ore 14:04



Fu quella mattina che, prima del solito, mi svegliai di soprassalto, madido di sudore ... fu quella volta che vidi il futuro. Mi era rimasto un ricordo troppo vivido per esser stato un sogno .. lo avevo toccato e visto reale.

Le città erano sotterranee, non esistevano più stati, religioni, governi o denaro ... di tutto se ne era fatto uno.

I bambini non nascevano più da un' umanità ormai sterile che non viveva più di contatto, ma virtualmente ... tutti erano collegati in wireless ad una coscienza comune e centralizzata ed avevano corpi ingegnerizzati con materie e leghe resistenti.

Gli individui venivano clonati e tenuti in incubatrici che fornivano loro ogni informazione inerente la società fino all'età adulta che avveniva in pochi giorni e nascevano già perfettamente addestrati al compito che avrebbero dovuto svolgere.

Ogni cosa era governata telepaticamente ed ogni funzione svolta da macchine e computers, gli umani avevano una carnagione grigia non essendo più esposti alla luce solare da molti anni e non avevano bisogno di alimentarsi o dormire .... semplicemente si ricaricavano quando le batterie al dilitio erano a livello riserva ... il che avveniva dopo anni ed anni ... 

Vestivano tutti allo stesso modo con piccole varianti di colore indicanti il settore in cui operavano e ricordai di aver visto film di fantascienza che avevano previsto quel futuro che sembrava esser stato già scritto ed immaginato molti anni prima .. lontano anni luce allora e così reale ora ... 

C' era efficienza e sinergia, tuttavia il sorriso era sconosciuto ... in quella società era stato eliminato ogni conflitto insieme ad ogni diritto, concetto di proprietà privata, personalità, aspirazione o barlume di luce da quei grandi occhi scuri.

L'umanità non era più barbara ... si era evoluta ... ma non capivo se in un inferno o in un paradiso.
<< Torna al miniBlog di pensiero_volante

Commenti:

Ruth
Inserito il: 13-11-2022

Agartha e' passato solo forse leggendario, tu scrivi di futuro ma io anche nel presente ho visto con i miei occhi e non dormivo giuro cose inspiegabili e non sono facilmente suggestionabile eh.
Cio' che ho visto io aveva a che fare con il regno dei morti, quelli veri..e non era niente di programmato..anzi anni luce lontano dai miei pensieri..Era un clima festoso, era l' ultimo dell' anno, dovevo andare ad un veglione, pensa te se pensavo ai morti..ed avevo prenotato un albergo ma il titolare dopo la prenotazione aveva auto altro boom di prenotazioni tanto da decidere di dirottarci in altra struttura di sua proprieta' normalmente chiusa..e di una bellezza strepitosa...Pensa io dovevo andare a dormire dopo il veglione in classica struttura decorosa, ed esser invece dirottata all' arrivo in struttura strepitosa ricordo mi procuro' felicita' estrema..ma non sapevo che quella struttura era parte di una necropoli funeraria e da li a poco ne avrei viste davvero di tutti colori..Ho certezza di aver dormito all' interno di una porta del Tempo..


pensiero_volante
Inserito il: 16-11-2022

https://www.tiktok.com/@lastoriaocculta/video/7166284528359574789?





Per scrivere un commento fai il login, o iscriviti, tanto gratis!



Chat Amici Blog Giochi online Termini del Servizio Privacy
© 2003-2021 FORMATC LTD. All rights reserved.