Iscriviti     Accedi
ekkime

ekkime

Ultimo avvistamento: 47 giorni fa
Ho 42 anni. Mi collego da Reggio Calabria

uff odio scrivere in questo spazio... scrivo, cancello e riscrivo ogni volta che entro in chat. cosa volete sapere? niente? ok meglio così ;)
IL MINIBLOG DI ekkime

ingegnere e orgogliosamente spazzino
postato Domenica 08 Dicembre 2019 - Ore 03:41

Oggi al Tg hanno passato una notizia sensazionale: un ragazzo di 35 anni, laureato col massimo dei voti, ingegnere, ha vinto un concorso. Direte voi: certo, era bravo, 110 e lode, se non vinceva lui? La notizia è che si trattava di un concorso per netturbini. In totale l'azienda del Comune di Barletta doveva assumere 13 operatori ecologici, i posti sono andati a 9 laureati e 4 diplomati.

Già farebbe notizia che un laureato vinca un concorso. 

Poi alla maggior parte delle persone sembrerà strano, forse umiliante, quasi impossibile, un laureato che raccoglie le immondizie. Eppure questo ci offre l'Italia...

Ingegnere e orgogliosamente spazzino.

Si, perchè chi fa un lavoro onesto ne deve essere sempre orgoglioso. Chi fa bene il proprio dovere deve essere fiero di sé. Un tempo si diceva che non esistono lavori umilianti, solo lavori umili. Oggi esistono anche le umiliazioni del lavoro sottopagato, in nero, senza diritti e spesso senza dignità, i tempi cambiano ma questa è un'altra storia.

«Prima di essere un ingegnere sono una persona: voglio lavorare», ha risposto così alle interviste Giuseppe, l'ingegnere spazzino di Barletta.

Il suo capo è orgoglioso di lui e degli altri colleghi: hanno avuto l'umiltà di accettare un lavoro del genere piuttosto che stare a casa, sul divano, mantenuti dai genitori o dal reddito di cittadinanza. 

E poi stiamo parlando di un posto a tempo indeterminato! Oggi non te lo dà nessuno, l'unico modo per dare un taglio al precariato era raccogliere rifiuti.

E giù alle polemiche: rubano il lavoro ai non laureati. Sono dei falliti perchè all'università hanno solo perso tempo.

Ma non erano gli stranieri a rubare il lavoro? Ora anche i laureati rubano? E poi chi ruba cosa? Se vinci un concorso vuol dire che eri il più bravo, tu con la terza media dovevi studiare! La lauera fa punteggio: i laureati passano avanti ai diplomati e quelli senza studi restano dietro a tutti.

Falliti? trovatelo voi un lavoro da ingegnere in Italia. Mica tutti vogliono andare all'estero. E poi, da quando essere ingegneri non serve a nulla? Case, ponti, scuole e ospedali non vengono progettati dai fashion blogger!

La morale è nella frse del dirigente della società miunicipalizzata della raccolta rifiuti: «Credo che la politica non si sia preoccupata di assicurare – a chi si è impegnato per avere una maggiore formazione – un posto di lavoro in linea con le loro alte competenze». 

Per stavolta non ho nulla da aggiungere se non che la politica è lo specchio della società: se ce ne freghiamo noi, vogliamo che importi a chi comanda?

Pe. 

<< Torna al miniBlog di ekkime

Commenti:

pensiero_volante
Inserito il: 08-12-2019

Il frutto del vivere in un paese di politicanti ladri e corrotti .. triste attualità.

R3D1F10R1
Inserito il: 10-12-2019

Il lavoro non è mai vergogna; casomai è una vergogna constatare che l'Italia è una Repubblica "non fondata" sul lavoro con buona pace dell'art. 1 della nostra Costituzione. La politica? Dovrebbe essere "l'arte di governare", così come la si intendeva nel mondo greco... dovrebbe essere amore per la "cosa pubblica... la res publica". Il condizionale indica chiaramente che non è così.
E' molto bello e significativo l'articolo che hai riportato e parimenti le tue considerazioni.
A coloro che comandano, spesso malamente, sarebbe opportuno ricordare questi concetti: arte di governare e amore per la cosa/bene di tutti.
Ma a noi tutti che votiamo, sarebbe parimenti da ricordare che quando si va nei seggi elettorali, con il vestitino della domenica e tirati a lucido, prima di entrare in cabina sarebbe opportuno pensare e ripensare molto bene a dove andremo ad apporre la "croce" perché poi, quella stessa croce ...ci toccherà portarla!

-Loi
Inserito il: 21-12-2019

Sono già passati molto anni da quando vidi un servizio TV in cui intervistarono aspiranti a posti nettezza urbano Roma. Molti di loro erano neolaureati, alcuni laureati già da un po' di anni

ekkime
Inserito il: 02-01-2020

Triste realtà, hai detto bene Pensiero volante

ekkime
Inserito il: 02-01-2020

Redifiori, grande saggezza, come sempre. I nostri "amministratori" sono i colpevoli ma siamo un po' responsabili anche noi che, votando, li abbiamo messi nel posto che occupano. La tragedia è che non si sa mai chi scegliere e se si sceglie di non votare lasciamo campo libero alle loro malefatte.

ekkime
Inserito il: 02-01-2020

Loi, una triste realtà che dura ormai da più di 10 anni





Per scrivere un commento fai il login, o iscriviti, tanto è gratis!



Chat Amici Blog Forum Giochi Termini del Servizio Privacy
© 2003-2020 FORMATC LTD. All rights reserved.