Iscriviti     Accedi

Ushiabta, 81

53%
PopolaritÓ

Ciao, sono Ushiabta

Ho 81 anni.

Mi collego da Milano




Best Match!


Ushiabta e combattente64 potrebbero essere una coppia perfetta!

Top Followers:
ImpDreamerz
Coccolo67
Afrodisiacman2020
Sono qui per:


Sostituisco la defunta nei suoi lavori di decespugliamento..


La Mia Posizione:


Italia, Milano

Lingua:

Italiano

Il mio Blog (165):



Del vichingo, delle mie doti e dell' estinzione della razza maschia..

Stasera mi ha chiamata al telefono un tipo di cui ero assai cotta quando avevo 15 anni..A quell' eta' il vichingo biondo con gli occhi azzurri mi aveva stesa a tappeto..e la cosa piu' fantastica era che io avevo steso a tappeto lui..Sembra tutto cosi' fantastico a 15 anni.Solo che l' essere assai cerebrale a qualsiasi eta' della mia vita ha veramente rotto la magia a tante situazioni apparentemente e potenzialmente appettitose..Il vichingo lo bocciai ad esempio per una sfumatura caratteeriale su cui qualsiasi donna sana avrebbe sicuramente sorvolato alla grande..Io no..

Io sono una scassa/tritura neurone e se a livello pratico il cervello del maschio in questione non passa l' esame non c'e' Dio che tenga o che possa per lui spezzare una lancia.

Nessuno forse come me ha mai saputo reprimere cio' che davvero piaceva ed emozionava solo per un puro ragionamento indotto dalla razionalita' piu' estrema.

Seentire stasera il Vichingo al telefono a distanza di un secolo mi ha dato la canferma che la mente, la mia capa di un secolo fa aveva ragione.

Al che ho compreso di aver delle grosse potenzialita' perche' intuisco cose che non capisce nessuno ma al contempo non capisco cose che anche un bambino capisce..Come se una grande dote arrancasse con grandi difetti intrinsechi.

Poi leggo i giornali, l' ennesimo femminicidio finito a coltellate e mi convinco che non ho neppure quella dote che  credevo di possedere, forse la verita' e' che buona parte di maschi e' geneticamente limitata..Infliggere sofferenze inaudite ad una donna con l' ausilio di un coltello e' semplicemente aberrante e talmente ricorrente che il tutto ti fa pensare ad una generazione di gente assai debole..ed incattivita.

Puo' qualsiasi problema esistenziale portare una persona a sviluppare praticamente ogni giorno questavoglia inaudita di provocare sofferenze fisiche inaudite ad una donna con cui magari si son concepiti anche figli?

Mah..

Postato Marted 27 Febbraio 2024 - Ore 22:08 | Commenti


senza titolo

Ero stata a Superga quando avevo 19 anni, ero stata accompagnata a vedere la Basilica e tutto cio' anche di triste che ruota intorno ad essa ad un orario che lambiva l' imbrunire..avevo visto ma non ricordavo molto e soprattutto non sapevo nulla che andasse oltre il superficiale..

Ieri quindi complice uno sprazzo di primavera che oggi decisamente manca ho deciso di ritornarci.

Juvarra, mio conterraneo e' stato superlativo, so he ha trascorso 20 anni ininterrotti a Superga e so che faticava a comprendere il dialetto piemontese, esattamente come me al momento..so che avrebbe potuto dare ancor di piu' se avesse potuto recuperare materiali pregiati da altre regioni ma all' epoca fu gia' una impresa portare sulla collina i materiali, avveniva tutto a dorso di mulo su una stradina stretta e ripida..motivo per cui qualsiasi cosa anche proveniente dall' abbattimento della piccola chiesa esistente e dall' abbassamento della cima della collina di 40 metri era letteralmene preziosissimo.

Personalmente sono rimasta attratta dalla Statua Lignea della Madonna della Grazia antecedente alla Basilica perche' proveniente dalla precedente chiesa abbattuta..La mia mente non so per quale motivo l' ha accostata alla Santa Rosalia di Palermo che riposa in una grotta a Palermo sul Monte Pellegrino, forse perche' entrambe sono non solo in cielo ma anche in terra poste su un' altura, o per il senso di raccoglimento che emanano entrambi i luoghi in cui sono custodite, o semplicemente perche' la mia mente e' labile, so di aver compreso di avere due importanti riferimenti religiosi agli angoli praticamente opposti dell' Italia.

E ieri complice la solitudine totale nella Cappella e tanti foglietti e penna messi a disposizioni, ho scritto tanto per ciascuno di voi anche di Punto..

Ho rivolto un pensiero alla Madonna delle Grazie nei confronti di gente che non conosco ma che amo..

Fatemi sapere se la Madonna mi ha ascoltata..eh

Amen..

 

Postato Luned 26 Febbraio 2024 - Ore 08:47 | Commenti


Esigenze selvagge..

Certe cose nella vita si danno per scontate.

Per me il mare e' sempre stato un punto fermo anche se visivamente dilatato verso l' infinito.

Guardo la gente del nord procedere serenamente nella loro vita quotidiana e mi stupisco di come possano vivere senza il mare..

Continuo a girare in lungo e largo e trovo anche scorci assai belli ma mi regalano l' idea della gita fuori porta mentre il mare e' casa.

Nel mare sento la vita che va oltre la mia stessa vita..

Mentre al nord vedo solo gente che anche esteticamente ha un target preciso nordico, e' gradevole per carita', e' studiato curato ma e' privo di quel senso selvatico con cui sono nata, cresciuta ed invecchiata..

Continuo a vestirmi al nord nello stesso modo in cui mi vesto al sud, non ho mai calze e porto sempre abiti corti. Tutti mi chiedono come faccia a non sentire freddo e non ho risposte, so solo che se entro in un ambiente riscaldato mi sento male..

Il vento freddo del mare credo abbia allenato ed abituato il mio corpo alle intemperie,,

Se qualcuno cucina al nord e produce vapore acqueo in un ambiente dove sono io mi sento malissimo..ed anche a zero gradi devo spalancare tutti gli infissi.

Ho sempre bisogno di aria fresca e pulita.

E mi manca il mare..il mio mare..che non e' un mare qualsiasi perche' non scompare mai, nemmeno di notte..Le luci della sponda calabra lo rendono magico..Non riesco a pensare all' idea di stare anche in una villa bellissima ma priva del mio mare.

Io voglio viaggiare e vedere il mondo ma devo saper che casa mia e' quel buco fascinoso fronte mio mare.

Non e' un problema di nostalgia ma di aver trovato quel micro habitat congeniale al mio essere.

Amen..

 

 

Postato Sabato 24 Febbraio 2024 - Ore 20:07 | Commenti


Esperienze sul campo..

Oggi mentre ero in un negozio nordico specifico per detersivi per la casa mi e' stata proposta la tessera per aver prodotti in sconto. Ho accettato e nel riferire i miei dati di residenza sudicia, l' addetto mi ha guardata ed ha detto: Cavolo ora le chiamo il mio collega che viene dalla sua stessa zona e che curiosissimo com'e' sicuramente le fara' mille domande..Al che io prima che me lo chiamasse ho chiesto del collega e di cosa ci facesse al nord. L' addetto ha fatto un sorrisino ed ha esordito..da pendolare ora si e' dovuto stabilire qui per motivi di lavoro..Poi lo chiama, lo conosco, non siamo esattamente della stessa zona ma a distanza di tanti kilometri ci si sente se non parenti, decisamente affini..Qualcosa di insensato che riscalda in modo assurdo ma vero..A quel punto mi presentano tutti i colleghi anche quelli della cassa che mi sorridono e penso come il sudicio dipendente abbia creato un ponte immaginario tra me e loro.

Poi esco dal negozio e vado in un ufficio di disbrigo pratiche con un bel po' di documenti che avevo preparato in precedenza..Ricevo i complimenti dell' addetta per la mia precisione..All' uscita mi saluta anche lei con un gran sorriso,,

Poi uscita da li' m' infilo in un mercato cittadino all' aperto..Vengo colpita dall' ordine sugli scaffali..di esposizione..Da noi al mercato c' e' il caos..Chiedo il prezzo di una cintura e mi viene detto dieci euro, all' atto di scegliere decido di cambiare colore ed il prezzo aumenta mi dice a 15 al che ribatto che mi sembra assurdo che una semplice variazione comporti un aumento del 50%..Lascio la cintura ed il tipo s' incacchia parecchio al che una signora sconosciuta che aveva assistito silenziosa alla scena mi prende dal braccio e mi dice di non prendermela per i brutti modi perche' quello e' chiaramente un montanaro..La ringrazio e mentre mi allontano mi rendo conto che non so cosa significhi per un cittadino nordico esattamente il termine montanaro, forse perche' io della montagna non so nulla ma l' impressione e' che trattasi di una sottocategoria che i cittadini del nord attribuiscono ai loro stessi conterranei..

Mah..

Amen..

 

Postato Mercoled 21 Febbraio 2024 - Ore 19:04 | Commenti


Senza di me...

Oggi 20 Febbraio mentre stavo in un giardino nordico con la mia macchina da cucire ad orlare delle tendine in stile tirolese mi e' giunta una notizia che mi ha tramortita e mi ha costretta a respirare profondamente prima di emettere un suono..

Mi hanno prospettata la possibilita' chiamasi quasi obbligatorieta' di trasferirmi al nord per sempre ( ? )..

Dirmelo ha significato oniricamente sottopormi ad una trasfusione di sangue totale..

In pratica sono morta anche se digito.

Amen..

 

Postato Marted 20 Febbraio 2024 - Ore 18:19 | Commenti


senza titolo

Postato Sabato 17 Febbraio 2024 - Ore 21:41 | Commenti


E' triste anche da morti essere al nord per i polli..

In questi giorni al nord ho continuato a far esperienze dirette in contesti diversi..esempio acquisto di pollo allo spiedo al supermercato..

Al sud in tutte le catene alimentari Deco il pollo allo spiedo, categoria base, non ruspante, viene venduto ad euro 5,90..Al momento dell' acquisto viene chiesto se lo si vuole tagliato ed aromatizzato con i loro olii e condimenti vari ( il tutto senza che incida in alcun modo sul prezzo ) Poi viene deposto all' interno di una vaschetta di alluminio uso forno per permettere che venga riscaldato nel forno di casa, avvolto ancora in diversi strati di alluminio ed infine nel sacchetto/busta di carta classica da gastronomia e rinchiuso con l' adesivo che imprime anche il costo di acquisto.

Al nord nella catena alimentare Coop, il pollo allo spiedo, categoria base, non ruspante viene venduto ad euro 8,90..Al momento dell' acquisto non c'e' alcun tipo di taglio o aromatizzazione ( nemmeno a pagamento ) e quel che e' davvero triste almeno alla mia visione e' che questo povero pollo passi direttamente dallo scaffale di esposizione al sacchetto/busta di vendita..

Niente vaschetta, niente alluminio a ricoprirlo..

Saro' scema ma regala l' idea di un morto sepolto in nuda terra piuttosto che all' interno di un feretro..

Amen..

Postato Venerd 16 Febbraio 2024 - Ore 22:45 | Commenti


L' emozione non ha voce..ma la necessita' dell' antiemetico spiega tutto..

Se soffrite di attacchi glicemici di tipo intellettivo vi sconsiglio la lettura dei commenti sul Tubo a margine del video 

Amen..

 

Postato Marted 13 Febbraio 2024 - Ore 21:29 | Commenti


Hey Fabione dove stai??

Tra due giorni sono disponibile al nord per....

????

 

??????

A proposito ma quanti nick hai??

 

Amen

Postato Marted 13 Febbraio 2024 - Ore 21:20 | Commenti


Brividi nel corpo..

Devo ripertire verso il nord ma sono i quella condizione fisica in cui non so se riusciro' a farlo..Volevo vedere ieri sera Roy Paci ad Adrano, solo che stare parecchie ore di sera all' aperto vestita nel modo leggero che mi e' tipico forse non e' stata esattamente una bella idea.ne valeva la pena pero'..ho ballato e cantato in prima fila Malarazza..mentre lui tra un testo ed un altro sputava sul palco complice una tosse fastidiosa, ma lo faceva con quella naturalezza che stupiva mentre contestualmente sciorinava poesia e musica.

Una sua frase recitava cosi':

La devono smettere di accostare questa meravigliosa isola alla Mafia.

E poi giu' di tromba.

Si, ne valeva decisamente la pena.

Amen

 

Postato Luned 12 Febbraio 2024 - Ore 20:03 | Commenti


senza titolo

Ieri per la prima volta dall' adolescenza mi sono vestita da Carnevale che nel mio caso equivale a nascondermi dietro un vestito diverso dal solito..Mi era stata regalata anni fa una bellissima maschera originale veneziana di colore rosso e blu ed e' da essa che sono partita per scegliere l' acquisto di un vestito che fosse in armonia con lo stesso..Ho trovato un sito spagnolo in rete e mi sono lanciata nell' acquisto..Per non pagare le spese di spedizioni bisognava raggiungere un certa cifra per cui ho pensato di comprar altri abiti per l fratello..che appresa la notizia ha cominciato  ad urlare dicendo che lui mai si sarebbe vestito da damerino con tanto di parrucca bianca..Questa rigidita' negli uomini nel non saper uscire in determinate occasioni dal proprio ruolo non mi ha mai entusiasmata molto..perche' la leggerezza mentale e' fondamentale per affrontare giornalmente la vita..Saper ridere di noi con chi ci ama veramente lo ritengo cosa normale e necessaria da fare.

L' abito di mio fratello e' arrivato ma non so se uscira' mai dal suo sacchetto, so che dopo una intera vita a comprar cose serie mi e' piaciuto tanto spendere sia pure una bassa cifra in merletti e parrucche..

I Carnevali in Sicilia sono tanti e variegati, i piu' famosi quelli di Sciacca ed Acireale divenuti negli ultimi anni a pagamento, almeno nelle giornate clou..Registrano ogni anno sold out..ma sono anche luoghi assai affollati da dove ho deciso di starmene alla larga almeno nei giorni a pagamento ed ieri ad Acireale non si pagava per cui complice un sole fantastico in attesa del maltempo che a breve colpira' l' isola ho deciso di indossare il mio abito di principessa della Lettera e mettere piede ad Acireale..

Mi occupavo di teatro gia' da quando avevo 12 anni e la mia maestria con i merletti ha sempre curato l' arte del dettaglio per cui nella mia testa la maschera deve rappresentare l' apice di se stessa non la persona che la indossa che deve rimanere decisamente in ombra..laddove in giro c'e' sempre questa ricerca dell' apparire piuttosto che far apparire quanto nell' insieme artigianalmente si e' creato..

Ad Acireale per quanto bellissima cittadina non ho trovato quello che cercavo piuttosto al solito lo sfoggio della tracotanza che poi nella pratica diventa bolgia e piattismo..Mi sono diretta allora in altra manifestazione piu' di nicchia a Ramacca, luogo incantevole noto per la sua produzione di carciofi dove il tempo sembra essersi fermato e dove l' unico carro allegorico preparato con cura tutto l' anno costituisce l' attrazione principale, " l' evento " per tutti paesani che si sono riversati in piazza..Il tutto e' caricaturale perche' il carro non ha non so per quale motivo  la spinta necessaria per procedere lungo il suo percorso e tutto intorno ad esso c'e' uno schieramento di forze dell' ordine e di volontari che con delle lunghe canne cercano di sollevare i cavi dell' energia elettrica posti lungo la strada che impediscono per motivi di altezza al carro di procedere..A me piacciono da morire queste situazioni perche' diventano motivo di socializzare mascherati con altra sconosciuta gente in costume..c'e' nel gioco e nel sorriso quel contatto umano che da' alla festa la vera aria di festa..

Vedo poi con piacere che tanti bambini si accerchiano intorno a me affascinati oltre che dal costume dalla mia vetusta eta'.resa ancor piu' vetusta dal travestimento eh.

Dopo aver aspettato per due ore circa l' arrivo del carro in piazza quando gia' il vento freddo cominciava a scalfire la mia corazza racchiusa nel leggero vestito ho deciso di prendere l' auto ed andar io incontro al carro..possibilita' di parcheggio ovunque, gente semplice, vecchietti davanti al bar..le cose semplici che piacciono a me..

Amen..

Postato Venerd 09 Febbraio 2024 - Ore 05:51 | Commenti (12)


Minchiate

La disillusione che ormai investe tanti campi della vita trova nella religione un suo intrinseco sfogo..La bestemmia e' in fondo l' emblema di cio' che sto cercando di spiegare..Quando si e' arrabbiati..e non ci si riesce a contenere con chi solitamente si scarica la tensione ? Con Dio ovvio..

Dio ai giorni d' oggi e' il fulcro di molte persone ma sulla Sua figura c'e' da sempre una sorta di giudizio universale nei suoi confronti..laddove secondo  testi dovremmo esser noi in realta' ad evolvere verso un Suo giudizio..

Capisco anche che e' un periodo storico in cui la razionalita' e' alla base di tutto..e la filosofia e' una materia che fuoriuscita da un ambito di studio ha la stessa portanza del nulla..

Il misticismo peggio che mai.

La profondita' di cui spesso Vinicio Capossela accenna nelle sue canzoni e' un qualcosa che nella normalita' dei casi serve a realizzare nel contesto teatralita', indi leggerezza senza che tanti si rendano conto che da un concerto, un libro o qualsiasi altro evento si potrebbe anzi si dovrebbe cogliere qualcosa in piu' della leggerezza di una serata.

Pero' a nessuno viene in mente di dileggiare Capossela, per la profondita' dei suoi testi intendo, laddove quando misticamente ci accostiamo a qualcosa di diverso ecco che il termine frequente diviene Minchiata..

Gli Egizi credevano nel Dio Atum, alias Dio Sole perche' attraverso la semplice osservazione dello stesso erano smarriti dal fascino che emanava la sua figura capace di risorgere a vita ogni santo giorno.Il crepuscolo era il momento della morte, l' alba quello della rinascita.

La vita successiva alla morte,le tenebre e poi finalmente la luce..

Non c'e' molta differenza tra il Dio Atum e Gesu'..entrambi miticamente rappresentano un ciclo vitale.

Certo e' paradossale anche addormentarsi da Faraone, sognando un al di là da sogno e magari a distanza di secoli da altra dimensione celestiale magari rendersi conto che le proprie misere spoglie, ancora avvolte nelle bende della mummificazione, riposino in una teca custodita all' interno del Museo Egizio di Torino..

Per la serie Minchia!!!

Nel momento in cui togliamo alla nostra mente la possibilita' di credere che qualsiasi cosa anche inimmaginabile sia in realta' possibile abbiamo smesso di trovare stimoli vitali in noi stessi e in tutto quello che ci circonda.

E la nostra mente razionale e persino la scienza non sono in grado di spiegare tutti i misteri che aleggiano attorno a noi..

La lotta contro Dio mi e' sempre sembrata una cosa idiota perche' significa combattere contro un mistero impenetrabile ma al contempo mirato verso il Bene..Uccidere Dio significa uccidere l' amore, e l'amore e' la sola motivazione che da un reale senso alla vita..

Si puo' anche giustamente essere atei ma a quel punto mai compresi perche' tutti gli atei sono ossessionati dall' idea del non Dio..

La sfera mistica e' una sfera prettamente personale, bisogna solo limitarsi ad esser se stessi sempre, senza cercare di imprimere una verita' assoluta che valga per tutti.

Cio' che per una persona e' una minchiata per un' altra puo' essere bene assoluto.

L' evoluzione e' rispetto di tutte le creature al mondo, cerchiamo di farcene una ragione senza entrare in principi assolutistici..

Se un faraone si risvegliasse e vedesse Atum ogni giorno sorgere e spegnersi certo non si sentirebbe tradito da cio' in cui ha con il cuore creduto..

Amen

 

 

Postato Venerd 02 Febbraio 2024 - Ore 17:58 | Commenti (4)


Quando hai paura del tempo..

Anni fa mi dicesti che esserti amica era una cosa assai pericolosa e credo di aver passato secoli a capire il senso di quella risposta.

Se scrivo secoli non mento eh..

Era quello un periodo in cui ero legata alla razionalita' ed avevo molta paura per tutto cio' che mi sembrava troppo grande da capire..

Mi ricordo che pensavo sempre di essere una persona semplice e le persone come me vivono solo di vento..

La mia vita era scandita da cose da fare e da attimi in cui cercavo uno spazio minimalista per respirare e mi ritrovavo invece anche in quegli istanti a pensare..

Nel tempo ho capito che per " capire " non dovevo pensare perche' tutto nella vita e' fluttuazione perenne..anche se nel momento in cui galleggi ti affidi a quello che in cuor tuo sai di aver costruito..

Io & Te abbiamo seriamente costruito qualcosa..

Parlo al plurale perche' ormai so con certezza che sei socio di una costruzione assai complessa..

In un' altra situazione suggerita dal mio cuore so anche di essermi innamorata di Te..

E non so se domani ci saro' o ci sarai tu..quindi volevo ch tu lo sapessi anche se ho certezza che lo sai gia'..

Amen..

Postato Mercoled 31 Gennaio 2024 - Ore 18:39 | Commenti


...

Quando ero adolescente la mia casa era sempre strapiena di ragazzi e ragazze e ricordo un giorno in cui mia madre divise le ragazze ed i ragazzi in due stanze diverse, perche' dovevamo vestirci da carnevale e quando ci ricongiungemmo ricordo di aver riso talmente tanto da sentirmi male..E' tanto che non rido in quel modo..Ho bisogno di ridere ancora fino a sentirmi male come allora..ed e' per questo che oggi per la prima volta nella mia vita da adulta mi sono comprata un vestito da carnevale..

Non ho alcuno evento solo il vestito..ora mi serve una piazza..che m' ispiri..

Amen..

Postato Luned 29 Gennaio 2024 - Ore 17:44 | Commenti


Quanta disumanita'....

Io seguo sempre gli scritti di Pietro Orlandi e ne ammiro l' intelligenza, la caparbia e la voglia di giustizia.e sono felice che sia assistito legalmente da Laura Sgro' che proviene dalla mia terra e che tramite terzi conosco anche io.

La pagina di Pietro e' praticamente quasi sempre dedicata alla sparizione della sorella ma alle volte posta di altro, temi sensibili, dove il dolore e' sempre protagonista.

Qualche giorno fa ha postato sulla vicenda di Pamela Mastropietro, era imminente la decisione se dare o meno l' ergastolo al nigeriano Oshegale, chiedeva di sostenere la madre di Pamela affinche' fosse ergastolo e quando la decisione e' giunta confermando il fine pena mai, Pietro con mia grande sorpresa benche' soddisfatto dell' ergastolo argomentava di un "macellaio " come forma giusta di punizione..

In praticava sosteneva che sarebbe stata piu' giusta la pena di morte..

In America tra qualche giorno giustizieranno con l' azoto Kenneth Smith..

Io trovo sia vomitevole infliggere la morte a gente che ha compiuto crimini..perche' a mio avviso significa eguagliarli nella efferatezza e crudelta'..

E dare la morte infliggendo terribili sofferenze fisiche e' la sconfitta della civilta'..

Amen..

Postato Gioved 25 Gennaio 2024 - Ore 18:54 | Commenti


Quando sei fuori dal mondo ed ascolti i timbri dell' anima..

Da anni seguo sui media il caso di Andreea Rabciuc,. quello che so di lei e della sua triste storia l' ho solo letto sui giornali ed e' mia abitudine quando ci sono eventi per cosi' dire sospesi cercare di sentire con le mie orecchie i racconti delle persone coinvolte..

Saro' scema ma penso da sempre che l' anima abbia un suo preciso timbro..

Nei processi so bene che il destino di una persona dipende dalle prove a suo carico, ma io non sono parte di un processo, il mio e' come dire un sistema personale diverso, non per dire col senno del poi, avevo ragione io, oppure ammetter di aver torto, ma solo per studiare a titolo personale certe particolari vibrazioni interiori con cui poi la voce volente o nolente deve far conto..

Ecco nel caso di Andreea la stampa di lei ci ha restituito solo foto di una ragazza assai carina e la madre ne ha restituito una immagine dolce e fragile...ma non ci ha restituito la sua voce, i suoi pensieri..

Mentre del suo fidanzato, Simone Gresti qualcosa in piu' e' emerso..Lui ha parlato,e raccontato la sua versione..versione che a me e' sempre sembrata sincera..

Ora lui e' indagato per omicidio..

Amen..

 

Postato Marted 23 Gennaio 2024 - Ore 14:34 | Commenti


senza titolo

Ci sono serate in cui leggi i commenti dei napoletani e ridi senza fine..

BoiocottaRummo..

Amen..

Postato Luned 22 Gennaio 2024 - Ore 21:35 | Commenti


Il se non ha mai fatto storia..ma...

Ricordo poco piu' di un anno fa di essermi trovata di passaggio nel paese in cui sapevo vivesse FioreDiCampo ma ero solo di passaggio, avevo il pastore con me e tanti tanti km ancora da percorrere..ma avevo all' epoca anche il  cell di Fiore e quando qualche giorno dopo le dissi che ero passata dal suo paese ricordo che lei che privatamente mi chiamava sempre Tesoro mi disse:Tesoro ma non potevi chiamarmi?? Ti avrei abbracciata immensamente..

Altra cosa che avrei voluto fare da secoli e' dare un regalo a Verno...ma anche in quell' occasione non ho mai tentato di render tutto in qualche modo come dire possibile..

Ci sono delle situazioni nella vita che quando le manchi forse non torneranno mai piu'.

Poi mi dico e se queste persone ed altre eh..che in modo surreale ho davvero amato io le avessi viste e poi perse comunque come mi sarei sentita ora??

So che la mancanza e' sentimento vero anche quando e' totalmente intangile..

Amen..

 

Postato Domenica 21 Gennaio 2024 - Ore 19:54 | Commenti


Autobiografico..

Postato Domenica 21 Gennaio 2024 - Ore 17:32 | Commenti


Studiare gli istinti..

Sto cercando da anni osservando il mio pastore di capire come funzioni il suo cervello..

Lui e' prettamente un cane da gregge..e nella sua capa il gregge e' qualcosa di sacro perche' non e' un gregge a numero chiuso ma al contempo non e' assolutamente facile farne parte..

Soprattutto quando lo stimoli nel cercar di far aggiungere alla sua cerchia esseri che normalmente gli fanno rizzare il pelo.

L' aggregazione per esser possibile nel suo caso deve passare attravero il sentimento che il resto del gregge riversa sul potenziale nuovo affiliato..

Il pastore e' giunto non subito eh ma abbastanza presto ad accettare nel suo gregge altri esseri solo perche' ha percepito l' amore che noi trasmettevamo e da cui lui non voleva essere escluso..

E' una cosa prodigiosa in un cane perche' rinnega il suo naturale istinto per coltivare un sentimento d'amore che sente in altri che lui ama..

Meravigliosa creazione..

Amen

Postato Sabato 20 Gennaio 2024 - Ore 19:03 | Commenti



Altri
Chat Amici Blog Giochi online Termini del Servizio Privacy
© 2003-2024 FORMATC LTD. All rights reserved.