Chat gratuita
Login:
camormorac


camormorac

Ultimo avvistamento: Oggi
Ho 46 anni. Mi collego da Roma

no way! one way! my way! Oh well-well, is this the way for something else way?
I miei film preferiti

Non ho ancora inserito la lista dei miei film preferiti
IL MINIBLOG DI camormorac

Ma ...che ...bello


 


Da giovane tu pensi che i grandi e quelli che accostati alla cultura facciano e rendano il mondo un luogo migliore... e che la bruttezza dipenda da tutto ciò che volga negativamente abbracciando e volontariamente decida di non fare parte e se non a livello distruttivo... niente di più errato... e anzi sia proprio da quel mondo che fatto di grandi e cioè di adulti e ancora di più dagli acculturati ...che mostri a generare...

cioè tu dica... studierò e affronterò e fronteggerò e risolverò quelli che i problemi... bene... tra laureati ...sia ingegneri ..sia pontefici ...sia medici ...che si insultino peggio dei semplici... come vi sia stato tutto uno studio in approfondimento e di formule acquisite e leggi applicate ...alla ricerca dello stile dello insulto perduto ...il sacro graal ...che tutto a smania e a vedersi realizzato ...e che quella cupola di acculturati sia quel mondo pulito tanto ambito ...dai non scherziamo ...basti leggere determinati commenti ...basti individuarli ...e dove a depositando ...dai ...ma che sia cosa normale ...neanche ...che se ne vedano tante ...certamente ...quando alla leva militare ...nelle caserme ...nella osservazione delle azioni e dei rapporti ...nei luoghi istituzionali ...nei reparti ...negli ospedali ...dentro le scuole ...tutte cose che sicuramente altri abbiano avuto modo di vedere e vivere al pari e se non più di me ...e dai ...aspettando il prossimo Carletto ...il re dei mostriciattoli ...ma neanche ...che scarti ...facciano quel che vogliano ...ma che non mi appartengano.

Nel duemila e quindici un professore ...di non so cosa ...e figuriamoci ...impiegato come oss presso una struttura di accoglienza giovanile per minori in difficoltà ...mi arrivasse a pregare di occuparmi di una certa questione di carattere ...didattico ...quando al chiedergli lo aiuto fosse quel giovane ospite e studente per la materia della poesia e per quale corso di studi io non sappia ...giustificandosi al non avere più quella mente elastica e che dei giovani ...allora presi quel libro ...lessi per me ...cercando di capire lo argomento ...vedendolo diventare meraviglioso mano mano che a lettura ...e alla fine spiegai secondo quanto appena appreso: a farlo il diplomato in elettronica assunto nel ramo informatico ...e non quella inutile mediocre testa da laureato.

Quel libro lo avrei dovuto rubare ...per me ...ma che servisse al ragazzo. 

Verità sia che non ce la facciate proprio a vivere questi momenti nei blog e a vostra esclusiva intima maniera: anatema ossessivo a inquisizione e del momento "TRANS!"...
(mi raccomando...studiate)

invece ...per quel che riguarda il senso di rotazione dovuto al campo elettromagnetico generato dalla corrente della batteria ...come da figura animata apposta come attuale ID (che non durerà per molto)... valga la regola della mano sinistra.

(d i s a l l i n e a m e n t o)


Postato Venerd 22 Febbraio 2019 - Ore 13:07 | Commenti    


senso ai sensi


(a l l i n e a m e n t o)


Diventare spietati e a seguire il proprio binario...
come scrivere
«ti amo» e quando a nessuno e in particolare...

perché al gioco di un incompreso e incontrollato e immotivato [...] quel desiderio che vincolato a questo improprio volere che al fare e a circostanza così che ad
[...] finisca nessuno e in particolare...

e che chi non legga non conosca intonazione e cadenza e pausa e trasformazione e variazione del senso nella sua molteplicità...

e chi lo faccia e che pur sapendo fare poi al non riuscire a sé senso armonizzare...

come si possano comprendere quei momenti di silenzio che senso modulante a pausa e a normare e della comprensione e che interno alla coppia...

distanti e rimasti senza parole
poi si dissero «ti lascio» (e chi neanche) 
e così sé lasciarono...

osservo gente prendere spunto da enunciati e scontate derivate e contraffare significato e significando a fronte di uno sterile discutibile personale folle traguardo la evidenza di incapacità di un personale costrutto e contesto...

osservo anche gente entrare in altre lagune e scrivere stupidaggini a motivo di frustrazione per poi tornare esanime e malata mente ai propri lidi...

osservo anche me e le mie difficoltà...

ma siamo veramente certi di essere chiamati ad unirci al soldo della arte della guerra e non invece alla distanza del buon senso che dal senziente uomo e che mai dalla vita primordiale [...]...

diventare spietati lasciando parole svuotate di ogni significato e che ad accompagnare il fluire libero del vento...


T I  A M O


...e ora che finalmente spesa e persa la parola non resti che un significato senza involucro e incontenibile alle forme e che più senso [...] rappresentabile ed esprimibile allo stesso modo...




Postato Marted 19 Febbraio 2019 - Ore 18:35 | Commenti (7)    


e quanto amore uh onde alle danze


 





Che voglia che ho ... e che vitalità ... ma per chi ... chi ... non so proprio ... ma quanta voglia ... questo è certo ... lo so ... ma a chi scriverlo ... e che ne abbia così e a desiderio ... a chi indirizzarsi ... allora facciamo una cosa ... un gioco ... facciamo che non importi ... che non sia questo il problema ... e neanche la mia provata temporanea condizione fisica e che mi veda ora sotto cure da antibiotici e antidolorifici e a netta miglioria e che io debba pazientare soltanto altri due giorni per potere tornare con nuove micro-batterie nucleari inter-mascellari a masticare i titanic(s) ... ma che non sia questo il problema ... no e che il gioco voglia soltanto che io gridi ... voglie disperdendo nello etere ... sì ... emozionante ... e non a caso il video ...  ma quanti capelli a sbattimenti ... da farveli strappare ... mangiare ... dai almeno pettinare ... no ... niente appelli ... non è questo il gioco ... e allora che li strappi o che li mangi ... sì ... e affari loro ... che al gioco delle danze ... sbracciate ... fino alle anche ... addentate ... alle gonne ... alla mente strappate e lacerate ... alle braccia e le mani ... che le prime a graffiare e le altre ad intrappolare ... e colli esposti ... da insalivare e addentare ... no no no ... che questi sono giochi miei ... e che non riguardino ogni lettrice invogliata ... oppure che non sia vero ... ma il gioco deve comunque continuare ... perché immaginato mi piacque ... molto ... e allora che io scriva ... lo scriva ... da giocoso e libero ...

- LIBERE GRIDA AL MONDO - E CHE IO ...


V O G L I A


D E S I D E R I

V E D E R T I   S B A T T E R E


- MENTRE A PASSIONE - SEGRETAMENTE - IO SIA QUEL MIO SCRUTARTI CHE AD AVVOLGERTI - A MIO E TUO GODERE -




- E COSA MAI SARÀ SE DAGLI ANIMI QUEI SUSSURRI - TI AMO - ANONIMI E UNANIMI A DISPERDERSI NELLO ETERE -




Postato Luned 18 Febbraio 2019 - Ore 16:15 | Commenti (1)    


ondemorose


 


Questo oggi è stata una bella giornata e anche se al passo instabile perché in preda a una specie di nevrite alla testa per cui denti e gengive e un occhio e un orecchio e cute superiore ad esso e labbra distrutte da due o tre piccole bolle da stress e poi dolore alla zona del fegato e del rene e della anca destra ma che poi sia riuscito a fare una passeggiata fino al bar e anche al mercato al chiuso per rifornimento dei generi alimentari
nel bar e al suo interno e un poco frastornato ho dato modo al barista che a temporanea sostituzione della cassiera di fregarmi sul resto e poco importa per qualche centesimo di meno – ho freddo – mi copro – ma adesso vi faccio ridere raccontandovi che assumendo lo antidolorifico troppo presto e poi quando a tavola alla sera e così un po stordito mentre intento a quel poco che riesca a mangiare che debba anche ricordarmi di non parlare da solo mentre alla masticazione altrimenti senza accorgermene poi che finisca in mezzo anche la lingua e più e più volte e quindi quei momenti in cui da solo al dialogo o prima o dopo i pasti ma sia mai che nel mentre! Però adesso ci vorrebbe proprio un bel brano musicale che in aggiunta a questo post basta! – Scusatemi ma non mi sento affatto in forma – non posso ridere oltremodo – mi duole tutto mi stendo.




Postato Sabato 16 Febbraio 2019 - Ore 17:26 | Commenti    


ondamorosa


 


Che il dolore salga lungo gli zigomi finendo dentro il destro occhio e che rigonfio portato a lacrimare e poi così spostandosi dentro il vicino orecchio come a suono pulsante che al rimbombare e infine per far ritorno alla sua origine mascellare e che investita e qual fortemente tentata guai se al digrignare ...così si impose deprimente quel bianco usato soldatino che spacciatosi come quasi nuovo altisonante sedicesimo e molare!

Che il dolore sia come una onda oh e che io non sappia se al moto che verso riva o in mare aperto.

Bisogna attendere il proprio turno che stabilito da un appuntamento e nel frattempo resistere e sia anche per questo che esistano gli antidolorifici.

I denti amano oh e quanto sanno farlo bene oh e fino a fartelo gridare che a quel loro sofferente abbandono oh e da te oh e dal vitale oh e a prendere posto come conchiglie oh che lo facciano dopo tutta la poca forza che a resistere gli rimanga oh qual spontanei combattenti come cosa quasi certa.

I denti sanno amare oh se lo sanno fare oh e mentre i capelli assai di meno oh e a mio avviso oh che tanto clementi oh che quasi paia che per niente oh!

Ecco la medicina oh e che appena presa oh che incominci a fare il suo effetto oh e che io possa riprendere a questo scrivere oh e che in preda a sopito tormento oh Amore oh lascia che ora io possa coricarmi oh e un poco frastornato e a questo mio riposare oh e quasi come solitario al mio canticchiare... oh?







Postato Gioved 14 Febbraio 2019 - Ore 14:12 | Commenti    


s -una bella sensazione-


 


Non voglio perdere tempo dietro a quelle cose incapaci di regalarmi una qualsiasi fantastica emozione e per cui inutili e --se questo sito-- dovesse chiudere tra quattro mesi allora che io possa godermelo appieno e allora --scrivete piuttosto-- in modo che io possa leggervi --disegnate-- e se ne siete capaci e che io possa osservare quanto da voi creato --mostratevi-- e apprezzabili e belle e coraggiosi e simpatiche e cordiali e buffe e che io possa avere anche a ricordo questi piccoli momenti e che per esempio ora mi venga in mente il fatto che non abbia mai visto e ammirato il volto di Masua e neanche quello di Annie e a fronte di tutti questi anni trascorsi e che in questo io mi senta profondamente ignorante...

...e quanto mi piacerebbe adesso baciare e poterlo rifare ed ecco che questa sia cosa che tra quelle che a mio mancare ...mentre altre che avvengano curiosamente e un poco così...

...come oggi che dal dentista per un dente fratturato e la pulizia interdentale e ...da quanto io più non sappia ...e perché non abbia più potuto un seno accarezzare o testa rilassato appoggiarvi ...ma tutto questo e per mia fortuna sia successo ancora e per via del fatto che la dottoressa involontariamente e nei movimenti dovuti alla sua professione e trovandosi ad operare in determinate circostanze non possa o non stia ad evitare determinati contatti e nonostante le prime sedute storiche in cui mi trovassi e mi vedesse in ritrazione e a composta difesa...




...che così diversamente questo oggi in cui mi sia importato più niente e allora senza pensarci e che quando accaduto semplicemente io mi sia lasciato suo gradevole e gradevolmente e agli occhi chiusi e alla bella sensazione.




Postato Marted 12 Febbraio 2019 - Ore 19:16 | Commenti (3)    


Chat Italiana
CHAT AMICI BLOG GIOCHI LIFESTYLE MUSICA VIDEO