Iscriviti     Accedi

Hahael, 0

Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
61%
Popolarità

Ciao, sono Hahael

Ho 0 anni.

Mi collego da Potenza




Best Match!


Hahael e ANNARITA93 potrebbero essere una coppia perfetta!

Top Followers:
__Inera_
NIKA22
AnnaSorriso_
attention
Domiziana72
LUNA_
Witch18
freya1962
Leomar62
LonelyDark83
1310_Strega
Sono qui per:


Non Sono Immaginario" a volte amo parlare a volte adoro il silenzio... Spesso sono distruttivo, altre creo... a volte abbatto un albero altre mi dispiace vedere raccogliere un fiore sono lunatico e solare... insomma è un casino... spesso mi perdo in me stesso insomma COGITO ERGO SUM ma forse Sum non ha importanza, ho imparato che la determinazione non rende le cose facilii, ma possibili


La Mia Posizione:


Italia, Potenza

Lingua:

Italiano

Il mio Blog (54):



Elettroshock (poesia un pò rock)

Postato Venerd 22 Maggio 2020 - Ore 23:31 | Commenti


Onirico

Postato Sabato 16 Maggio 2020 - Ore 02:09 | Commenti (3)


A te Donna

Postato Sabato 16 Maggio 2020 - Ore 02:04 | Commenti


Vento Vano

 

A che serve ormai il vento
se da te non mi porta
è solo un bussare invano
contro un immobile porta

 

A che serve il mio cuore
se non sa battere da solo
Perché se provo a volare
poi da solo io non volo

 

La bufera sul mio volto
mi cinge anima e testa
Come un tronco divelto
come il cuore che detesto

 

Perché mi va stretto
é troppo ingombrante
Resta sempre presente
mentre tu sei distante

 

Se sapessi ignorarlo
se potessi estirparlo
Forse i miei pensieri
non sarebbero un tarlo

 

Ma non ci riesco
non ne sono capace
E cerco altro rumore
mentre l'anima tace

 

Sui pensieri c'è neve
che scende copiosa
Ma di dentro c'è brace
dentro è tutta un'altra cosa

 

A che serve respirare
se poi l'aria è viziata
A chi importa più il vento
se da me ti ha rapita

 

Se solo tu fossi
soltanto una fra tante
Se solo il mio cuore
non fosse così pesante

 

Forse potrei respirare
anche senza il tuo vapore
Forse potrei trasformare
il tuo ghiaccio in tepore

 

Ma non riesco a farlo
non lo posso accettare
È un dolore infinito
che non so sopportare

 

Se almeno sapessi
andare anche io a puttane
Se solo io riuscissi
a lavar via il tuo catrame

 

Forse tu scivoleresti via
come hai fatto dalle mie mani
Ma per ora tu resti qui
salda e senza un domani

 

Se riuscissi ad estrarti
come un dente cariato
Una protesi al cuore
con un sorriso inventato

 

Ma il vento trasforma
i miei sogni in paura
Ed è talmente forte
che io non trovo riparo

 

Mi soffia ormai di dentro
non mi dà pace un istante
Mi colpisce dal centro
con forza devastante

 

E mi ricorda che il mio fiato
l'ho ormai confuso col tuo
Ed ostinatamente soffia
gridando un nome ... il tuo

 

Adriano 

Postato Gioved 30 Aprile 2020 - Ore 01:48 | Commenti


A te donna

A te Donna

 

A te donna
unica tra le tante
Dono il mio respiro
ti offro un istante

 

Solo un cuore
un battito soltanto
Perché il tuo calore
lo trasformi in canto

 

Tra i tasti della vita
e quelli dell'eterno
Come note di poesia
nascoste in un quaderno

 

Un solo attimo
per risponderti
Ma un universo
per domandarti

 

Poi per tutto il resto
quel che posso darti
Sarà soltanto un pretesto
e l'infinito per amarti

 

Adriano

Postato Gioved 23 Aprile 2020 - Ore 22:59 | Commenti (6)


La Strega

La strega

 

Li senti giù in piazza?
già preparano il legno
Ti hanno già giudicata
dentro al loro disegno

 

E non gli basta vedere
i segni sulla tua schiena
Non gli basta sapere
che sei alla catena

 

Urlarano forte in strada
contro i silenziosi sospiri
E sporcano la tua rugiada
coi loro neri pensieri

 

Li senti? E già tardi
e la pazzia non ha orario
Strappano già le pagine
del tuo povero diario

 

Indagano, inventano
tra i fiori e il letame
Setacciano, frugano
come un cane che ha fame

 

Lo senti il delirio
della loro onnipotenza
Che spezza ogni stelo
che ha odor di speranza?

 

È folle la folla che grida
"al rogo la strega"
E se poi era una santa
chi se ne frega

 

La senti la gente
parla senza dir niente?
Non è mai costante
e come fumo nel vento

 

Appiccano il fuoco
assetati di paure
Violentano i sogni
con le loro congetture

 

E affinché quella schiera
si senta sazia ed appagata
C'è bisogno di un agnello
o di una strega bruciata

 

E non gli importa sapere
se tu sei l'uno o l'altra
Non gli importa capire
se il vero è ben oltre

 

Sono dotti, sapienti
sono filosofi e dei
Sono il niente di niente
e la tua colpa è che sei

 

E la tua carne di luna
non ha più speranza
Sul rogo di fiamne
della loro ignoranza

 

Adriano

Postato Mercoled 22 Aprile 2020 - Ore 01:06 | Commenti (8)


senza titolo

 

Finalmente i miei libri sono ufficialmente in vendita a tutti i seguenti link ed ordinabili in tutte le librerie (Mondadori, Feltrinelli, Ibis, Libreria Universitaria, Susil ecc..)
Ma soltanto la Susil edizioni ( ed io) effettua la spedizione in 24 ore

per ora sono solo in cartaceo, sarò all'antica e controcorrente ma ho bisogno di toccare con le mani quello che leggo. Ma per dicembre uscirà una nuova edizione con la publicazione anche in ebook

https://www.mondadoristore.it/li…/Adriano-Viola/aut04020110/

https://www.ibs.it/libri/autori/Adriano%20Viola

https://www.libreriauniversitaria.it/libri-autore_viola+adr…

https://www.lafeltrinelli.it/libri/adriano-viola/3771544

https://susiledizioni.com/pagina_autore.php?idPersona=271

Postato Venerd 01 Novembre 2019 - Ore 13:46 | Commenti (6)


Randagio

I miei pensieri randagi

abbaiano come dei cani

Ululano forte alla luna

come se non ci fosse domani

 

Sono delusi e rabbiosi

non conoscono carezze

Spesso sono bastonati

da delusioni ed amarezze

 

Sguinzagliano emozioni

che non portano il collare

E di regole ed inibizioni

non ne vogliono sapere

 

I miei pensieri feroci

non mi danno mai pace

Fanno troppo rumore

mentre l'anima tace

 

I miei denti stretti

serrano giorni sbagliati

I miei occhi rossi

sono troppo incazzati

 

Per farsi addomesticare

dalla tua pelle di velluto

Per chinare la testa 

e poi chiederti aiuto

 

Ho troppa sete di vento

che da sempre rincorro e cerco

E non starò mai rinchiuso

dentro una gabbia del tuo circo

 

Adriano Viola

Postato Mercoled 07 Agosto 2019 - Ore 02:09 | Commenti


Fuori stagione

 

 

Respiro ad occhi chiusi

l'illusione di un tepore

Concentrandomi sopra

un illusorio raggio di sole

 

Spesso troppo fragile

spesso troppo distante

Per sopravvivere oltre

al mio inverno delirante

 

 

Adriano Viola

Postato Sabato 03 Agosto 2019 - Ore 11:43 | Commenti (10)


senza titolo

Pensieri biodegradabili

 

Vorrei avere 

dei pensieri più labili

Che non restassero 

là sempre stabili

 

Vorrei che dopo un po'

così si smaltissero

Che di starmi dentro 

poi la smettessero

 

Vorrei che svanissero

andassero altrove

Via come un passero

che va chissà dove

 

Vorrei diluirli 

come con l'acetone

Che magari annegassero

come con l'alluvione

 

Vorrei stoccarli

in un angolo scuro

Magari stivarli

dietro ad un muro

 

Ma il tuo cuore acrilico

è ormai una fissa è stabile

E rende ormai il mio pensare

non più biodegradabile

 

Adriano Viola

 

Postato Sabato 03 Agosto 2019 - Ore 11:39 | Commenti (5)


Space invaders

Space Invaders

 

Spesso mi chiedo

come sia cominciata

non si avanza di un metro

E non c'è mai ritirata

 

Solo uno stallo eterno

in un fumante inferno

non c'è nessuna fortuna

morte dietro a ogni duna

 

Agguati e gabbie

di sguardi cruenti

tra queste sabbie

spazzate dai venti

 

Ma poi solo un sole

soltanto una luna

due sfere da sole

a scandire la fine

 

Perchè l'universo

madre d'amore

come dono perverso

ha creato il dolore?

 

Perché gli esseri stolti

che ci chiamano alieni

seminano di plastica i raccolti

riempendo l'aria di veleni?

 

Mangiano carne 

di inermi creature

tra fogli timbrati 

e sterili procedure

 

combattono per niente

per un metro di terra

ogni occasione è buona 

per farsi la guerra

 

La battaglia dei soli

Tra solchi e crateri

Le stelle spezzate

Le acque inquinate

 

Fanno tratta di schiavi

Hanno il deserto di dentro

Al dolore altrui ignavi

Senza alcun sentimento

 

Solo un errore

per forza uno sbaglio

pensarli in pace … 

è soltanto un abbaglio

 

hanno solamente sangue 

nelle loro mani

creature infide … 

questi esseri umani

 

Adriano Viola

Postato Gioved 14 Febbraio 2019 - Ore 14:35 | Commenti (1)


senza titolo

Postato Gioved 01 Novembre 2018 - Ore 15:31 | Commenti (6)


volte un po' di bene ritrova la strada di casa....



Tor cane randagio con malformazione ad un piede  e sordo a rischio avvelenamento preso con me curato ora ci sente moooolto bene anche col naso....... Mi ha ripagato per dieci volte i soldi spesi e  soprattutto per mille volte l'amore ricevuto il che non ha prezzo.

 

A chi mi diceva non ci spendere tempo e denaro darà solo problemi.... Che grossi grossi problemi che mi trova....

Postato Gioved 01 Novembre 2018 - Ore 09:18 | Commenti (11)


Attese e pretese

 

 

Aria vuota e sterile nelle mie narici

Stanco di credere in voli pindarici

Troppo corti per subliminare

troppo fragili per continuare

Cadono giù al primo colpo di vita

Come una mattanza una corsa finita

Il primo boato con suono di morte

Il primo guardiano che chiude le porte

Cancelli preclusi ai voli sperati

Ali dissolte con sorrisi abbattuti

Frantumi di sogno che già  più non c'era

Di un Icaro bruciato  e sporco di cera

Perito Prometeo con fiamme di vita

Donate a chi ghiaccio ha fra le dita

Chi non conosce il calore spesso lo fugge

Chi non ha un cuore quello altrui trafigge

Morfeo disfatto da ombre reali

Sogni lavati da troppi temporali

Quando tutto il cercare diventa solo  lite

Quando la strada è bloccata da un monolite

Adora  e fai un Dio del tuo fallimento

Riposa le tue ali in attesa del vento

 

Adriano

Postato Marted 30 Ottobre 2018 - Ore 11:31 | Commenti (2)


Bestie

IMG-20181016-180952 IMG-20181016-173700 IMG-20181016-173643" alt="" />trovati oggi vicino la spazzatura.... Mi chiedo chi siano le bestie, i bastardi...o meticci se preferite...

Postato Marted 16 Ottobre 2018 - Ore 23:06 | Commenti (22)


Radioattivi pensieri.

Radioattivi pensieri.

 

Tra felci di vetro e fiori di cristallo

Tra erba di sale e rami di corallo

 

Tra ciottoli di fiumi dove il niente scorre

Tra rovine di strade che nessuno percorre

 

Tra echi di silenzi e rumori ormai muti

Tra miriadi di fantasmi di sogni finiti

 

Tra immobili stagioni perse nel nulla

E silenti vagiti come una vuota culla

 

Tra misteri  che nessuno ormai svela

Tra polvere arsa che il cielo ora  vela

 

Tra Arcane ombre a cercare riparo

Nuove forme dal tratto non chiaro

 

Ignoro la rotta il percorso e la via

Niente è familiare nella mente mia

 

Vaghi pensieri frammentati e distratti

Confusi e remoti  riemergono a tratti

 

Esplosioni di morte nell'anima mia

Funghi di fango a cancellarne la scia

 

Radioattivi bagliori nell'eterno imbrunire

Tra orbite vuote che non sanno vedere

 

Calato il sipario chiuse le tende

La vita si arrende nulla riprende

 

Esplosa ogni logica, senso o respiro

Il tutto ora è statico, ignavo e passivo

 

Nessuna indicazione per  il percorso

Niente più è  nuovo tutto è trascorso

 

Niente progetti per futuri  domani

Tutto ora è polvere nelle mie mani.

 

Il tempo ora è statico è fermo è finito

Il canto è un silenzio pesante mai udito

 

Un cielo ferito di rosso si tinge

Mentre su tutto il niente si spinge

 

Arriva a coprire con rubini e smeraldi

Smorzando sorrisi una volta spavaldi

 

Adriano "nuclearizzato.."

Postato Marted 16 Ottobre 2018 - Ore 12:47 | Commenti (26)


Fluttui autunnali

 

🍂🍃🍁🍂🌿🍃🍂🍁🌿🍂🍃🍁🍀🍁🍀🍃

 

Fluttui d'autunno

 

Portata da un tiepido vento ora danzo

Dal mio mondo statico mi stacco avanzo

Attraverso campagne e tetti di case 

Non ho più legami alla mia base

Respiro il distante che prima ignoravo

Ritrovo sorelle che non conoscevo

Con loro io ballo folate di vita forte

Solo un passaggio scambiato per morte

Gonfia di vuoto in balia della brezza

Osservo la vita e la sua tenerezza

La vita la vedo adesso che è persa

Mi sento ancor forte mi sento diversa

Non ho più radici, non ho più appendici

Non ho più legami con chi mi nutriva

No riparo più frutti che il sole baciava

Adesso riposo cullata nel cielo

Adesso il sole é coperto da un velo

Ho terminato il mio ciclo terminato i miei scopi

Adesso aspetto soltanto che il vento si plachi

Soddisfatta per questo mio ultimo viaggio

Sognando altre gemme a darmi coraggio

Verdi speranze che primavera raccoglie

E che l'amore trasformerà in nuove foglie

 

🍂🍃🍁🍂🌿🍃🍂🍁🌿🍂🍃🍁🍀🍁🍀🍃

 

Adriano " autunnale"

Postato Gioved 11 Ottobre 2018 - Ore 12:52 | Commenti (11)


Welcome home.....

Domenica mattina piena di nuova vita.... E appena arrivato Ozzy .... O Pimpa dipendera dal sesso....

Postato Domenica 23 Settembre 2018 - Ore 14:36 | Commenti (7)


PerBacco

IMG_20180922_210443_773 IMG_20180922_210443_772" alt="" />

https://ibb.co/knHqRp https://ibb.co/kEfMXU

 

Postato Sabato 22 Settembre 2018 - Ore 22:31 | Commenti (6)


PerBacco

anche per quest'anno nonostante grandinate e temporali il mosto è nella cantina.....

Postato Sabato 22 Settembre 2018 - Ore 21:51 | Commenti (10)



Altri
Chat Amici Blog Forum Giochi Termini del Servizio Privacy
© 2003-2020 FORMATC LTD. All rights reserved.