Iscriviti     Accedi

salva71, 48

Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
Guarda la foto a dimensione intera
50%
Popolarità

Ciao, sono salva71

Ho 48 anni.

Mi collego da Belluno




Best Match!


salva71 e DOLCEGABRY_2009 potrebbero essere una coppia perfetta!

Top Followers:
Sono qui per:


aspetta che sia sera, assicurati che non vi siano i pali della luce, accertati che il degrado urbano non sia neanche lontanamente visibile, guarda in alto e inizia a sognare....


La Mia Posizione:


Italia, Belluno

Lingua:

Italiano

Il mio Blog (46):



seconda stella a destra

 

 

non grideremo

saremo sensibili

ci lasceremo in pace

come fiori di campo

ameremo il nostro posto nell'universo

ci sentiremo universo

Postato Marted 11 Agosto 2020 - Ore 00:06 | Commenti


solo tu

 

 

sei tu?

o sei solo un insieme di parole ascoltate

i tuoi genitori

i tuoi insegnanti

i tuoi amici

 

sei tu?

e' tutto casuale

dove ti trovi

che cosa stai facendo

pensando

- ogni giorno che passa

vedi sempre piu' chiaramente il muro che ti sei costruito

il muro degli altri

avevi 10 anni, eri innocente

ti chiedevano che cosa volevi fare da grande

e gia' non eri piu' tu 

 

 

 

 

Postato Luned 27 Luglio 2020 - Ore 22:08 | Commenti


senza musica

 

 

 

una continua ripetizione

 

i telespettatori ascoltano sempre le stesse parole

ma non ci fanno caso

amano l'ospite o il conduttore

oppure odiano di piu' la loro vita

 

per 10, 15 minuti ci si sa gratificare

 

mi dissero una volta che c'era un signore pieno di problemi, che portava per tutto il giorno scarpe che gli andavano strette, solo per togliersele la sera e provare un piccolo senso di beatitudine

ognuno si trova temporaneamente sulla sua strada. accettare e' la prima cosa, e forse anche l'ultima

 

rischi di diventare come loro

ma loro non fanno una bella vita, quando parlano tra di loro

 

 

 

 

 

 

Postato Luned 29 Giugno 2020 - Ore 21:24 | Commenti


senza titolo

 

 

recentemente ho letto che il linguaggio e' schizofrenia.

io stesso mi rendo conto delle stupidate che dico e quanto possa essere insopportabile per il mio interlocutore.

ho letto anche, sempre recentemente, che il silenzio e' benedizione. in effetti evitando di parlare per primo, di rimando mi pesa di meno dire quelle quattro stronzate.

comunque molti anni fa avevo decisamente paura del prossimo e finivo per riempire i silenzi pieni di terrore con parole che speravo fossero interessanti o divertenti per chi in quel momento mi incuteva terrore con il suo silenzio.

sai quanto ti senti a disagio, perche' ti senti giudicato da quegli sguardi cattivi.

a volte ho rotto i silenzi per prevenire la debolezza e l'imbarazzo dell'altro. gran mal di testa.

in effetti la canzone spiagge solitarie di Battiato mi ha sempre affascinato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Postato Marted 02 Giugno 2020 - Ore 15:04 | Commenti (2)


senza titolo

 

 

ci vuole equilibrio.

c'e' da stare attenti alle ossessioni.

ci sono parti di te che diventano molto forti quando vengono trascurate.

e' meglio che tu sia tutto e il contrario di tutto.

sempre stando in equilibrio.

cioe'

felice 

spensierato

entusiasta

motivato

banalita' insomma. nessuno e' deciso a inseguire la depressione

la tristezza

la noia

il disincanto

la paura

l'ansia

la vergogna.

 

giorno dopo giorno dopo giorno diventi un accumulatore seriale di dati e informazioni.

sai tutto del mondo, senza ascoltare il silenzio di tua madre

 

 

 

 

 

Postato Luned 18 Maggio 2020 - Ore 21:40 | Commenti (2)


insieme con gli altri

 

 

e' una cosa che adesso mi fa ridere.

a cosa serve la culura?

la cultura e' importantissima. la scuola e' importante. i libri sono importanti.

e' stato importante tuo padre, tua mamma, i tuoi nonni.

i tuoi allenatori, i tuoi compagni di scuola.

a proposito, e' la scuola a rendere tale il compagno di scuola. una figura adesso mitica ai nostri occhi.

e' stato importante anche il tuo gelataio preferito. come lo vuoi il gelato? te lo preparava, e intanto ti diceva tante cose, che tu comunque assorbivi.

la cultura e' importante. la tua cultura.

e' la tua cultura che ti rende libero. 

sei emancipato, indipendente. sai di cosa si tratta. non leggi piu' per sapere. non guardi piu' per capire o per curiosita'.

sei l'assoluto padrone del tuo tempo.

un'intera giornata con il dolce far niente culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Postato Domenica 19 Aprile 2020 - Ore 15:52 | Commenti


sei

 

 

sei importantissimo

la cosa piu' preziosa

adesso sei un gioiello incastonato nella sua dimora

adesso sei migliore

non piu' perso nella folla disumana

il gregge

che va dal papa

nelle discoteche

nei ristoranti

il gregge che affolla inutilmente il mondo dell'universo

adesso sei di nuovo un individuo

che si protegge

si cura

riscopre il proprio valore

che inizia ad amarsi

e' semplice in fondo trovarsi su una nuova strada, guardando felicemente tutte le altre strade

 

 

 

 

 

Postato Venerd 13 Marzo 2020 - Ore 07:03 | Commenti


tutto per lei

 

 

 

ci guarderemo

senza mai esserci cercarci

resteremo in silenzio

avendo gia' compreso

il momento finira'

e non rimarra' neanche il ricordo

tutto il nostro mondo sara' un altro momento

nuova vita

anzi la vita

noi

 

 

 

 

 

 

Postato Sabato 01 Febbraio 2020 - Ore 15:38 | Commenti


sei fugace, come le tue gioie

 

 

 

 

 

questo e' un momento difficile in Iraq.

Anche a casa tua e' un momento difficile.

tutti i momenti sono difficili.

devi scegliere ogni secondo. e la scelta, scegliere e' crudelta'.

tu sei crudele, gli altri sono crudeli.

il tuo rapporto con tuo marito, tua moglie, tuo padre, tuo fratello, tua mamma non funziona. e' fatto di odio latente.

ci si condiziona a vicenda, non c'e' liberta'.

senza liberta' l'amore diventa qualcosa di estramamente egoistico.

quindi non e' amore, perche' l'amore non si puo' riferire alla tua egoistica sfera personale.

ti hanno ridotto a dovere valorizzare qualcosa che non esiste, la tua persona. il tuo.

la comunita' essendo fasulla, visto che ognuno e' chiuso nella propria stanzetta, ecco che questo io diventa l'unica cosa che ha importanza. un fardello per tutta la vita

 

 

 

 

 

 

Postato Marted 12 Novembre 2019 - Ore 16:24 | Commenti (2)


e' anche cosi'

 

 

 

e'

e' come mai penseresti che fosse

il tuo pensiero non ci arriva

i tuoi desideri sono tutt'altro

e'

e non e' per te

eppure tu sei proprio e'

passi una vita a volere te, ma in una forma diversa

chiami te con sette miliardi di nomi diversi

 

 

Postato Venerd 26 Aprile 2019 - Ore 22:04 | Commenti (2)


non parliamo di soldi

 

 

le parole devono essere quelle giuste,

quelle che non ci fanno stare male.

 

i gesti, quelli giusti

i giusti comportamneti

strade pulite

tanto verde

macchine parcheggiate alle periferie della citta'

tante persone che passeggiano

i bambini

gente sedute sulle panchine all'ombra di una pianta a leggere un libro

l'amore e' tutto qua

la comunita', un'unica famiglia, gente che si vuol bene, curata e che si cura degli altri

non ci sono distinzione tra le rose di un roseto 

spero come al solito di non aver venduto nulla

 

 

 

Postato Luned 08 Aprile 2019 - Ore 08:19 | Commenti


penso anche a te

 

 

 

 

i veri datori di lavoro sono i poveri. sono loro che mantengono in vita il mostro del lavoro retribuito. mi ricordo un film di Toto'. il suo personaggio che si complimentava con il committente analfabeta della lettera, proprio perche' questi non sapeva scrivere. da allora seppur in forme diverse non e' cambiato assolutamente nulla. leggevo stamattina su una rivista che l'uomo piu' ricco in Italia e' Ferrrero, quello della Nutella. e' vero che la Nutella da' lavoro a tante persone, compresi i dentisti, ma chissa' quanti danni sociali pone in essere, considerando il pienone che abbiamo negli ospedali e l'uso smodato di farmaci di ogni tipo. di certo chi si accosta in modo continuativo a questo alimento ha quasi sicuramente delle carenze, delle mancanze. come nel film, siamo sempre nell'ambito dell'ignoranza, tutto sommato

Postato Domenica 17 Marzo 2019 - Ore 08:53 | Commenti


parleremo nell'amore

 

 

 

 

disperati in mezzo al mare. disperati negli ospedali. poverta'. vizio.

l'immondizia che diventa strumento per fare la propaganda politica.

affari. commesse. appalti. soldi. gente che sogna di andare in pensione. si sogna per essere vecchi. sfruttamento. lotta per la sopravvivenza. si desidera un lavoro, poi si desiderano piu' soldi. poi si desidera.

funziona cosi'. il mondo e' malato, tu sei malato. oppure tu sei malato, allora il mondo e' malato. eppure si pensa che la propria vita sia sempre una caso a parte. in realta' i destini sono comuni.

la tregua e' scambiata per felicita' 

 

 

 

 

 

 

Postato Domenica 03 Febbraio 2019 - Ore 13:53 | Commenti


passo' l'autunno

 

 

 

 

poteva essere una settimana perfetta, invece non lo e' stata.

a causa di un piccolo dettaglio. assolutamente imprevedibile.

niente, si riparte daccapo. con umilta' no, perche' si convive ancora con quel senso di ingiustizia, di essere stato perseguitato dalla malasorte.

pertanto si convive al momento con brutti sentimenti, debilitanti, che tolgono preziose energie.

il peggio e' che' c'e' la classica fretta del diavolo.

chissa' chi ricorda tutti i motivi e le circostanze della prima guerra mondiale.

chissa' chi ricorda tutta la storia.

di solito si tratta di storie di morti ammazzati.

si muovevano eserciti di persone che non avevano nessuna scelta, che senza alcuna preparazione si ritrovavano infreddoliti e morti di fame in campi di battaglia con la sola speranza di sopravvivere.

siamo quello che siamo, ma non diciamocelo, perche' siamo anche molto altro.

quindi per principio di onesta' si dovrebbe stare solamente zitti

 

 

 

 

Postato Venerd 11 Gennaio 2019 - Ore 19:26 | Commenti (2)


poesia e' la tua parte migliore

 

 

 

 

magari non devi fare proprio un bel niente.

sara' forse sbagliato il tuo sogno?

sogni e aspetti

oppure sogni e ti dai da fare.

mentre scrivo il mondo mi si chiude. finisco per rappresentare una piccolissima porzione di mondo, di universo.

finisco per parlare del mio e del tuo egoismo.

ci sono quelli che vivono nei piu' tristi teatri di guerra.

la' la vita si riduce alla semplice sopravvivenza. mangiare o bere e' tutto.

conosciamo la vita per come l'abbiamo appresa e per come l'abbiamo sentita nel corso della nostra esistenza.

le persone adulte devono essere rsponsabili, ogni santo giorno.

magari non vivono la loro passione. lo sforzo e' ancora piu' difficile, e costa piu' fatica.

fino a quando si resiste?

vabbe' ci sono tappe intermedie. magari una birra.

la birra non e' la birra. la birra e' la gratificazione. cosa da non sottovalutare.

nessuno al mondo riesce a vivere senza gratificazione.

e il mondo puo' far paura prorio considerando le gratificazioni che si vanno cercando.

 

 

 

 

 

 

 

Postato Mercoled 19 Dicembre 2018 - Ore 23:33 | Commenti


uno strumento tra strumenti

 

fai, sbagli, e ti dispiace. l'errore e' sempre dietro l'angolo. questo e' egoismo.

conviviamo tutto il giorno con noi stessi. questo e' egoismo.

ti senti addosso la tua infelicita'. questo e' egoismo.

c'e' la fase in cui sei orgoglioso di te stesso. questo e' egoismo.

l'amore e' accontentare il bambino che desidera il suo giocattolo.

almeno cosi' e' sentito. si finisce per amare un piatto di spaghetti, o una bottiglia di vino.

poi si piange. tutte queste cose generano debolezza di carattere. l'orgoglio diventa sempre piu' grande. conta solo l'io. il mondo e' uno strumento per realizzare i propri desideri.

il mondo e' brutalizzato, saccheggiato e depredato.

impoverito sempre di piu'.

e tu piangi. cerchi di creare un clima di amore. ma e' tutto artificiale. dietro l'angolo devi affrontare la tua solitudine. il tuo io ti uccide. e' insopportabile.

quello che sai e' che ti servono tante cose. 

non sai chi sei

 

Postato Luned 10 Dicembre 2018 - Ore 23:36 | Commenti (4)


ci sei sempre

 

 

 

dimenticare senza sforzo

ricordare senza pensieri

non ricordare

vivere

avere fame, la pancia che brontola, le forze che mancano

non avere tempo per guardare il sole, e poi trovare quel magico spazio di un secondo, qualche minuto di liberta' assoluta

assoluto

privo di sovrastrutture

basico

cavalli che si nutrono di erba verde illuminata dal sole.

Postato Venerd 19 Ottobre 2018 - Ore 22:10 | Commenti


ora scommetti sul tuo ora

 

 

 

c'e' da imparare, ma ti dicono che devi essere una persona sicura di se'.

sicura di se'......piu' che altro un robot,

come quelli che ti telefonano per venderti i prodotti della loro societa'.

sono dei robot. formati a non ascoltare, a non essere sensibili, a metterti in difficolta' sul piano emotivo.

al massimo la sicurezza, la puoi ottenere nel momenti in cui hai una servitu' a tua disposizione. che poi e' una sicurezza utile solamente a non pensare come si cambia la ruota di una macchina.

il bello e' che si, che ti vogliono sicuro di te, ma dall'altro lato anche tu vuoi esserlo.

finisci per non accettarti. senza sapere che e' pericolosissimo volere essere sicuri di se'.

da studente ti fanno ingoiare libri da 1000 pagine. e anche li' ti manca la sicurezza, e ne sei sempre alla ricerca.

tu chiamali vincenti. intanto sono costretti ad ingoiarsi quelle 1000 pagine. sulla strada per diventare nuovi robot.

c'e' da imparare, sempre, comunque. qualcuno ha detto che l'amore e' intelligenza.

e una persona intelligente usa l'intelligenza, cioe' l'amore.  

 

 

 

 

Postato Marted 18 Settembre 2018 - Ore 15:43 | Commenti (2)


la spontanea umilta'

 

 

 

hai un tempo per essere libero, piccolissimo, ma e' il tuo tempo.

il tempo per ammirare una rosa.

un miracolo che ti e' concesso.

utilizzare la vista come una macchina fotografica.

tantisime istantanee che fotografano bellezee assolute, cariche di significato.

la bellezza e' divinita'. trae origine la mia conoscenza, quella dell'istinto.

un aspetto bello della vita e' che ti costringe ad essere bravo.

quando tutto sembra essere estremamente difficile e triste, si ha sempre l'opportunita' di essere bravi attraverso l'intelligenza, che e' amore.

poter utilizzare l'intelligenza, in qualsiasi situazione, e' una delle esperienze piu' eccitanti della vita.

 

 

 

 

 

 

 

 

Postato Sabato 28 Luglio 2018 - Ore 07:13 | Commenti (2)


sarei triste, ma non lo sono in tutti gli infiniti attimi

 

 

 

 

il messaggio deve essere sempre positivo.

qualsiasi cosa deve sempre essere interpretata nel migliore dei modi.

piangersi addosso, ci puo' stare, fa parte della vita. anzi e' normale piangersi addosso. ma il tutto deve essere limitato ad un tempo e ad uno spazio.

le cose peggiori accadono quando si da' troppa importanza a se stessi. si dovrebbe invece dare importanza a tutto.

le parole risultano incomprensibili. anche questo fa parte della vita.

oppure risultano comprensibilissime, ma solo al pensiero frutto di un'occhiata disinteressata e frettolosa.

 

 

 

 

Postato Sabato 02 Giugno 2018 - Ore 07:57 | Commenti



Altri
Chat Amici Blog Forum Giochi Termini del Servizio Privacy
© 2003-2020 FORMATC LTD. All rights reserved.