Chat gratuita
Login:
salva71


salva71

Ultimo avvistamento: 70 giorni fa
Ho 48 anni. Mi collego da Belluno

aspetta che sia sera, assicurati che non vi siano i pali della luce, accertati che il degrado urbano non sia neanche lontanamente visibile, guarda in alto e inizia a sognare....
IL MINIBLOG DI salva71

opera d'arte


 

 

 

cerco

mi sforzo

arriva l'errore

capisco

cambio

uno, nessuno e centomila

la chimica

se combacia e' naturale che sia cosi'

poi interviene l'orgoglio

e dice, io sono il re

e tu diventi cattivo

all'inizio non te ne accorgi, perche' tutto ti sembra giusto relazionato alla tua persona.

gli altri, non li vuoi neanche capire, stai con loro seguendo il tuo piccolo disegno

 

 

 

 

 

Postato Luned 20 Novembre 2017 - Ore 05:41 | Commenti    


sempre in tempo nel tempo


 

 

 

e poi ti perdi la percezione.

ha a che fare con tutta quella storia sull'orgoglio, quel sentimento di rivalsa.

non sai bene che cos'e', ma ti perdi la percezione.

forse non sono puliti i tuoi sogni.

forse sei in buona fede.

forse non ancora ti sei resi conto di trovarti dentro un acquario, cioe' non sei il padrone di te stesso.

ti distrai attimo per attimo.

e ogni attimo e' eternita'

Postato Marted 07 Novembre 2017 - Ore 09:42 | Commenti    


ci sara' una volta


 

 

 

sei una macchina biologica strutturata per amare.

hai la felicita' a disposizione senza fare nulla.

ma la felicita' non e' la felicita'.

la felicita' non e' la mente satura di felicita'.

e' un privilegio che i tuoi genitori ti abbiano amato, ti hanno fatto sentire l'amore.

istintivamente ti prendi cura di loro. questo e' amore, e' felicita'.

la felicita' senza saper di essere felice.

 

Postato Luned 23 Ottobre 2017 - Ore 07:35 | Commenti    


viviamo stupidi


 

 

e' la paura.

ti fa pensare che la vita sia breve.

l'alcol aiuta il cervello a restare giovane. inibisce quella parte del cervello deputata alla razionalita', al senso di responsabilita'.

oggi gli uomini mi sembrano tutti giovani, quella gioventu' da paesi dei balocchi.

infatti si beve tantissimo.

e fanno bene a bere.

mi sono particolarmente antipatici quelli che dicono che l'alcol faccia male, invitando ad astenersene. si sentono cosi' soddisfatti di se' nell'aver dato una soluzione al problema.

l'imbroglio qual'e'? e' che tutti i fenomeni sociali negativi vengono presi e considerati a se' stanti.

la droga e' una piaga sociale. l' esperto di turno vi dira', non drogatevi.

il paradosso e' che effettivamente non bisogna esagerare con l'alcol e non si devono assumere tutte quelle sostanze che distruggono il cervello e l'organismo.

ma l'esperto sta solo svolgendo il suo lavoro, il lavoro per il quale viene pagato.

l'esperto e' incastrato nella sua attivita' lavorativa.

si finisce per odiare l'esperto, perche' suscita rabbia per quello che sostiene con quella sua espressione tronfia e vuota.

cio' non toglie che l'esperto stesso sia una brava persona, piena di ideali.

 

 

 

 

 

Postato Domenica 22 Ottobre 2017 - Ore 20:37 | Commenti (3)    


ognuno sogna per se'


 

 

 

 

qual'e' la tua piu' grande voglia? il tuo piu' grande desiderio?

con che cosa coincide?

che cosa metti nel tuo serbatoio?

vai ad acqua o a vino?

birra?

con che cosa fai coincidere il tuo benessere?

quante persone devono sacrificare la propria vita per partecipare alla rappresentazione reale delle tue illusioni?

che poi si sacrificano, senza neanche accorgersene, magari pensando paradossalmente di realizzare invece la propria illusione.

ma non tutti bevono o solo acqua o solo vino.

la realta' ti sfugge, mi sfugge.

poi sei anche distratto. da te stesso, dagli altri.

poi sei anche condizionato dal fatto di non saper assolutamente nulla. un semplice automa che lavora o cerca lavoro o e' stanco di lavorare.

tu sogni. poi c'e' la realta' con i suoi marciapiedi, con il traffico, con altri sogni, che non fanno altro che distruggere i tuoi e quelli degli altri.

 

 

 

 

 

Postato Domenica 15 Ottobre 2017 - Ore 20:09 | Commenti (4)    


cosi'


 

 

 

il bambino sa esattamente quello che vuole.

anche i grandi sanno esattamente quello che vogliono. soltanto che non lo vogliono effettivamente.

lo vogliono, si. ma per un tempo limitato.

paradossalmente da questo punto di vista i bambini sono piu' grandi dei grandi.

c'e' da dire che quando i bambini ottengono cio' che vogliono, passano subito ad altro.

poi ci sono i grandi bambini. quelli che proseguono lungo uno stesso percorso, sviluppando bellissime passioni.

un bambino di 10 anni puo' dare lezioni di vita ad uno di 5 anni.

il bambino di 10 anni si sentira' maestro di vita.

un ragazzo di 15 anni dara' lezioni di vita al bambino di 10 anni. in questo caso il bambino di 10 anni si sentira' piccolo piccolo, quasi inesistente.

sei piccolo o grande a secondo delle circostanze e del caso.

sei saggio o meno in base alla realta' che vivi.

Postato Gioved 31 Agosto 2017 - Ore 18:51 | Commenti (5)    


Chat Italiana
CHAT AMICI BLOG GIOCHI LIFESTYLE MUSICA VIDEO