Chat gratuita
Login:
salva71


salva71

Ultimo avvistamento: 70 giorni fa
Ho 48 anni. Mi collego da Belluno

aspetta che sia sera, assicurati che non vi siano i pali della luce, accertati che il degrado urbano non sia neanche lontanamente visibile, guarda in alto e inizia a sognare....
IL MINIBLOG DI salva71

ci si distrae, ma anche no


 

 

 

 

ti avvicini sempre di piu'

e' la passione

la tua strada

quella che faceva ridere gli altri

quelli che ridono degli altri non sono mai sulla loro strada.

pero' ci sono anche quelli che ridono per fare comunella, per debolezza di caratttere.

in certi ambienti sono i piu' forti che dettano i tempi. molti sono costretti a battere sulle loro strade.

pensiamo anche al fenomeno della schiavitu' dei secoli precedenti.

uno e trino: a volte mi sembra che Di Maio, Salvini e Renzi appartengono ad un medesimo organismo, non divino ovviamente. 

 

 

 

 

Postato Gioved 10 Maggio 2018 - Ore 16:43 | Commenti    


siamo minerali dentro un minerale chiamato universo


 

 

 

e processioni non si fanno a lourdes.

le processioni si fanno in gelateria.

la gelateria e' il tempio. qui si pensa che si realizzera' il destino. solo che un gelato e' una semplice questione di un minuto, e poi il nulla. quando la lingua non riceve piu' il contatto degli zuccheri, s'interrompe il ciclo del rilascio della dopamina.

non si fanno piu' processioni per incontrarsi, a meno che non si tratti per giocare o per essere goliardici.

si parla da comici. le nostre vite sono traducibili in comicita'.

se la gente non si desse una botta di vita impazzirebbe.

si, e' vero ci sono 6 milioni di diabetici. ma questo significa anche 6 milioni di suicidi in meno.

l'amore e' diventato il voglio amare, l'amero', non la voglio piu', mi manca. cioe' l'amore e' egoista.

fortunatamente sappiamo che l'amore non e' egoista, e che quindi il problema non e' l'amore, ma semplicemente chi parla di esso

 

 

 

 

 

Postato Domenica 29 Aprile 2018 - Ore 16:14 | Commenti    


un bel cambio di mentalita'


 

 

 

la civilta' porta sensibilita'. ma non tutti sono sensibili.

e chi e' sensibile prova dolore circondato dall'insesnsibilita'.

dolore per quello che vive persoalmente e dolore per quello che e' costretto a vedere.

e' una questione di numeri, diceva Cossiga. vuoi che la tua istanza abbia corso? trova i numeri sufficienti, affinache' abbia successo.

la democrazia e' anche una questione di numeri.

purtroppo non ci contiamo, soprattutto perche' veniamo contati. alla fine non siamo altro che numeri.

 si sa che se acquistiamo un'autovettura, questa e' solo per noi.

 

Postato Gioved 05 Aprile 2018 - Ore 15:19 | Commenti (4)    


non sappiamo di amarci gia'


 

ci sono 750.000 cose da fare. non so come si faccia a pensare alla solitudine, e farne un chiodo fisso.

certo che si e' soli. questa e un mondo di solitudine.

per essere piu' precisi si e' isolati.

ed essendo isolati, si e' pervasi di paura, timori e ansie.

non e' facile andare verso il mondo portandosi dietro questi fardelli.

il mondo ha bisogno di entusiasmo, l'entusiasmo e' coinvolgente.ma non siamo marionette. se uno e' stanco e sfiduciato, non ha nel motore abbastanza carburante per cambiare il mondo.

ed e' proprio la cosa piu' importante della tua vita, cambiare il mondo.

ne va della mia felicita', almeno per i prossimi 750.000 anni.

 

 

 

 

 

 

 

Postato Luned 26 Marzo 2018 - Ore 08:11 | Commenti (4)    


volere volare


 

 

 

 

e poi ti regalano Salvini e Di Maio.

e tu vai a votare, dimentico del partito unico.

non c'e' ne' bonta' e ne' cattiveria. c'e' solo una logica dettata da interessi.

chiunque al posto di Renzi avrebbe perso voti. chi comanda deve fare il cattivo.

il teatrino della politica,nasci come salvatore della patria, finisci per confonderti nel conformismo generale.

per meglio dire, ti rappresentano come il nuovo paladino della giustizia, e tu come un perfetto soldato, reciti la parte che ti e' stata assegnata.

 

 

 

 

 

Postato Domenica 18 Marzo 2018 - Ore 06:22 | Commenti (2)    


pensavo


 

 

 

 

abbiamo una concezione del divertimento che dovrebbe iniziare il divertimento, proprio quando e' finito il divertimento.

abbiamo una concezione del divertimento legato al paensiero. la mente pensa, mi sto divertendo.

abbiamo la consuetudine di questo costante dialogo tra noi e la nostra mente.

sembra strano che si senta parlare di solitudine.

si cercano conferme dalla mente. un sigillo. si, sono felice.

poi si parla di spontaneita', liberta', di vita facile. semplici e pure contraddizioni.

siamo bravissimi a fare controvoglia le cose piu' belle della vita.

ed abbiamo una grandissima motivazione, che da' una sensazione di future felicita', verso le cose piu' brutte della vita.

 

 

 

 

 

Postato Sabato 10 Marzo 2018 - Ore 08:58 | Commenti    


Chat Italiana
CHAT AMICI BLOG GIOCHI LIFESTYLE MUSICA VIDEO