Chat gratuita
Login:
girolamoseghetti301

girolamoseghetti301

Ultimo avvistamento: Ieri
Ho 52 anni. Mi collego da Benevento

vivo, ricordo, respiro, sento, vedo, tocco....... ma allora vero che esisto.
I miei film preferiti

Non ho ancora inserito la lista dei miei film preferiti
IL MINIBLOG DI girolamoseghetti301

polemiche


 

L'immagine può contenere: sMS

 

Postato Domenica 19 Febbraio 2017 - Ore 15:52 | Commenti (5)    


un po di tecnica informatica a livello dummies


Di seguito vi posto una parte di tecnica informatica, per evitarvi inutili e lunghe ricrche sui post che sono scomparsi:

Prima di tutto si devono sapere alcuni concetti, cosa è la cache, di seguito vi dico e chiarisco questa parte di informatica che tutti usiamo, quando scriviamo qui, ad esempio.

Con il termine cache ininformatica si indica un'area di memoriaestremamente veloce ma solitamente di un basso ordine di grandezza di capacità. Il suo scopo è di velocizzare l'esecuzione dei programmi.

Una cache è associata ad una memoria "principale", in cui risiedono i dati.
Essa è tipicamente di capienza inferiore rispetto alla memoria principale, ma il suo utilizzo è più conveniente in termini di tempo di accesso e/o carico sul sistema.

Quando è necessario l'accesso ad un dato, una copia di questo viene prima cercata nella cache: se è presente e valida, viene utilizzata tale copia; altrimenti il dato viene recuperato dalla memoria principale, e memorizzato nella cache, nel caso possa servire successivamente.

 

In alcuni casi la memoria cache supporta anche la modifica

 dei dati. Questo è di implementazione semplice se la cache è l'unico percorso di accesso alla memoria principale, come nel caso della cache della memoria RAM presente nei processori: la cache "accetta" una operazione di scrittura

verso la RAM, permettendo al processore di proseguire l'elaborazione, presenta subito al processore i dati aggiornati se questo ne chiede nuovamente la lettura, e si prende carico di scriverli sulla RAM prima di eliminare la pagina. In questo modo, se un dato in memoria è modificato frequentemente dal processore, è possibile mantenere le modifiche nella cache ed evitare continui trasferimenti verso la RAM .

Altre sono memorie gestite dal software per memorizzare dati temporanei in spazi di MM riservati, come: Disk cache, Page cache, System cache, Application cache, database cache, Browser cache, Router cache, ecc.

Alcune di queste ultime sono solamente "buffers" (memorie tampone), cioè memorie non-associative con accesso sequenziale (stringhe di dati) rispetto agli accessi casuali tramite associazioni di indirizzo memoria-cache delle classiche cache.

Viene utilizzata per velocizzare l'accesso alle posizioni di memoria RAM usate più frequentemente e soprattutto nei sistemi multiprocessori con memoria condivisa (shared), di ridurre il traffico del bus di sistema e della memoria principale che è uno dei maggiori colli di bottiglia di questi sistemi. Si tratta di una piccola quantità di memoria veloce installata direttamente sul processore o nelle sue immediate vicinanze.

DNS cache

 

È un server DNS che non possiede informazioni autoritative, ma è in grado di chiederle ai server autoritativi e memorizzare le risposte. I server DNS utilizzati dagli utenti di Internet sono normalmente dei server cache. Il DNS usa un meccanismo di scadenza, per cui ogni record recuperato da un server autoritativo è valido per un certo tempo, dopo il quale deve essere scartato.

 

Web cache

 

È una parte di hard disk dedicata da un server proxy http, oppure dal browser di un utente, a salvare le pagine man mano caricate durante la navigazione, che potranno pertanto essere riproposte senza doverle chiedere di nuovo al sistema remoto. In questo caso, il collo di bottiglia che si vuole eliminare è quello della larghezza di banda. Non sempre è però lecita l'operazione di mettere una pagina in cache: si pensi ad esempio a quando si fa un'operazione bancaria on line. Generalmente è la stessa pagina web che viene inviata insieme alle istruzioni sul suo possibile utilizzo in una cache; in certi casi si può forzare il proprio browser a ricaricare la pagina, tenendo schiacciato il tasto "ctrl" oppure "shift" mentre si clicca sull'icona di ricarica.

 

Google cache

 

Più propriamente cache dei motori di ricerca, consiste in copie delle pagine web salvate presso i server di un motore di ricerca. Queste vengono utilizzate per due motivi: eseguire ricerche locali all'interno delle pagine ed offrire la possibilità di vedere una copia, per quanto non aggiornata, di una pagina non disponibile, per problemi momentanei o perché è stata rimossa dal server originale.

 

Cache specifiche

 

Qualsiasi sistema operativo, a prescindere dal tipo di dispositivo, utilizza il concetto di cache per diversi scopi. Alcune cache sono facilmente cancellabili (sia direttamente sia usando i pulitori) altre, invece, sono, per così dire, semi permanenti nel senso che i relativi dati sono archiviati in cartelle/file di sistema o in database di configurazione (come il "registro" di Windows). Pertanto, pulire queste tipologie di cache richiede in genere operatività avanzata. Per alcuni sistemi, addirittura, occorre eseguire un reset (reimpostazione) per eliminare delle cache specifiche.

 

In questo caso la cache ha la funzione di ottimizzare l'esperienza di utilizzo da parte dell'utente. In pratica, si rende più veloce, fluido e personalizzato l'uso del dispositivo.

L'avere una memoria cache può complicare notevolmente la progettazione di un dispositivo elettronico o del software di gestione, dato che bisogna mantenere la coerenza tra le memorie cache e la memoria principale. Ciò si vede specialmente nelle macchine multiprocessore dove lo sviluppo dei processori e delle schede madri deve tenere conto dei potenziali problemi di coerenza delle cache e deve provvedere adeguati meccanismi che evitino corruzioni dei dati per problemi di mancata sincronizzazione tra cache e memoria principale.

 

Il software di gestione di una memoria cache, inoltre, deve essere altamente sofisticato sia nella realizzazione sia nella strategia di recupero dei dati (algoritmo) in modo da evitare il cosiddetto overhead da recupero. In sostanza non deve mai capitare che la ricerca o la memorizzazione di un dato di cache memory impieghi risorse (in special modo il tempo) tali da appesantire troppo il recupero stesso che, paradossalmente, diventerebbe più conveniente da memoria RAM.

 

In generale gli algoritmi di gestione dei dati di cache sono legati a due concetti fondamentali:

 

1.  località del codice

 

2.  eliminazione dalla cache dei dati usati meno recentemente

 

Il primo aspetto è legato direttamente alla redazione di codice che interessi pagine di memoria ben definite in ogni fase di elaborazione: una volta terminata l'elaborazione di una certa parte di codice le pagine di memoria utilizzate non dovrebbero più essere referenziate in modo tale da cambiare la località del codice ma anche dei dati che si utilizzeranno da quel momento in poi.

 

Il secondo aspetto, quindi, prevede che un dato presente in cache e appartenente ad una pagina di memoria referenziata quando la località del codice era diversa può essere eliminato dalla cache per far posto ai dati relativi alla corrente località del codice.

 

come è facile comprendere, dato che per semplificazione e completamento della spiegazione, ci vorrebbe troppo tempo e questo riassunto di diverse parti del web, chiarisce abbastanza la cosa.

 

Risultati immagini per memoria ram e cache

 

 

 

Dunque esistono diversi metodi per riavere i blog scomparsi, uno è cercare su google la cache di puntochat ES. www.google/cache puntochat/nomenik/.htlm

dove dopo la / invece del nome nik si mette il nome del nik di cui si vorrebbe riprendere gli snapshots, oppure, c'è una altra alternativa su http://www.icyte.com/system/snapshots/nomenik o il numero che c'è sulla stringa di punto dopo commenti es. 74855/index.html

spero di vervi dato un qualcosa di utile.

Comunque non tutto è recuperabile, spesso la cache è stata cacellata dal server (APACHE nel caso di punto) al momento di alcuni passaggi o aggiornamenti, la sparizione ultima dei post è dovuta al fallimento della piattaforma FORMAT C Web Agency in cui vi è contenuto punto.

Essendo un fallimento, non è stato possibile avere un preventivo avviso della situazione, che è questa: asta a maggio della piattaforma FormatC, ma stanno scorporando PUNTOCHAT da quella piattaforma, per poter continuare, ad oggi solo un paio di soggetti tengono ancora in vita punto, questi saranno supportati da altri, se riescono  a portare fuori dall'asta solo punto, gestendolo in maniera "privata" come sito web individuale mantenendo lo stesso format attuale, ma credo con alcune modifiche strutturali, essendo Puntochat un marchio depositato (©2006-2007 TUTTI I DIRITTI RISERVATI ) il problema è di copyright, risolvibile se uno rileva la parte di Formatc che riguarda Puntochat.

Termini tecnici, temporali o altre dettagliate notizie non sono ancora in grado di dare, so che stanno facendo qualcosa, tipo lo scorporo, ma sembra sia ancora in alto mare, non so nulla di preciso, so alcune notizie, da amici che sono dentro le aste, ma se vi anticipassi qualcosa vi direi fregnacce.

 

se gli autori che ho riassunto nel mio post, avranno delle remore o riconosceranno coperto da copyright il mio riassunto, me lo comunichino ed io cancello o cito le fonti.

 

Risultati immagini per memoria ram e cache

Risultati immagini per memoria ram e cache

 

 

 

 

Postato Domenica 19 Febbraio 2017 - Ore 14:57 | Commenti (5)    


nuovi ma vecchi nik


Ho visto che sono rinati dei nik, vecchie conoscenze e non, forse il chiacchierato autospegnimento di punto, dai soliti soloni, previsto a maggio, ha fatto eco.

Nonostante le previsioni, di alcuni, che sperano in una catastrofe di punto, facendo delle macumbe, nello stesso tempo rompendo le balle con link.

Nonostante le previsioni pessime, per mero interesse di rifacimento di verginità, che sono state rifatte e ricucite un numero di volte che equivale a n alla infinitesima potenza, so per certo, anche se le prefiche e le lacrime di coccodrillo, di quei soliti, a cui la parola dignità è solo una delle tante che compare nella lingua italiana, predicano le 7 vendette apocalittiche, uno in particolare, fa il finto amico qui e sputtana li, ma lasciamo pedere, questo non sa e non saprà mai cosa è la dignità.

Massimo, sia di nome che di fatto, non ha una coscienza, ma solo una specie di contenitore delle cazzate che si inventa, persino una nuova identità, ma lasciamo perdere.

Dicevo, tralasciando questi nuovi mistificatori e vecchi mascheroni, ho visto che stanno riprendendo a scrivere diversi nik, che ho conosciuto nella mia permanenza su punto.

Spero che questa nuova iniezione di partecipazione dia i suoi frutti, con una piccola rivincita sulle prefiche che si stanno strappando i capelli e piangono già lacrime nuove per la dipartita di punto.

Intanto, dopo la sparizione di tutti i post, si possono anche recuperare, ma accontentiamoci di poter ripubblicare , spero nella gestione di punto, in via privata, come mi sono giunte voci, staccando dal fallimento e dalla conseguente asta, di Format, la piattaforma su cui è punto.

Staccando e "privatizzando" l'amministrazione di punto, si otterrebbe una uscita dall'asta di Forum, da parte dello specifico Puntochat, amministrato da un webdesigner e programmatore o da una srl, le cose stanno evolvendosi, parrebbe in questo senso.

Se ho notizie in proposito, più sostanziose e certe le riporterò, intanto mi godrò del rientro di alcuni amici.

Postato Sabato 18 Febbraio 2017 - Ore 13:57 | Commenti (5)    


riflessi


le riflessioni dell'anima

 

Risultati immagini per le riflessioni dell'anima

 

i rflessi del cielo

Risultati immagini per i riflessi del cielo

 

i riflessi sui capelli d'argento

 

Yasmina Rossi (Instagram)

 

 

Postato Venerd 17 Febbraio 2017 - Ore 01:26 | Commenti    


senza titolo


SE disprezzi una cosa la incensi o la frequenti?

Se sei veramente di parola, cosa che dubito, non vai o non frequenti l'oggetto del tuo disprezzo, nemmeno per far discepoli.

Ma sapiamo benissimo che il massimo sport o che lo sport consentito a massimo, è quello della mistificazione, calpestando la sua dignità, cosa di cui dubito l'abbia ancora, visto la sua facile mistificazione e capacità mimetica.

Come tutti i politici, oppure, gli opportunisti, si creano le concause del proprio agire, prima si defilano, poi dal mezzo dentro e mezzo fuori, lanciano le invettive.

Ma sono riconoscibilissimi, quei politici che hanno fatto i vari intrallazzi, in ogni comunità, grande o piccola, esistono i voltagabbana, si fingono vergini, ma sono adusi alla migliore interpretazione di maschere.

E' pur vero che siamo in carnevale, ma per certe facce con vuoto a perdere, è carnevale da decenni, ma non disdegnano di farsi belli, agli occhi degli ignavi, con finte moine, magari autoincensazioni, nonchè indicando in altri il loro atteggio.

Usi ad essere finti, si fanno belli, con la claque al seguito, magari recitando a soggetto, lo facciamo per il bene del paese, della comunità, lo facciamo come i padri salvatori, o cercano di far passare questa loro menzogna per oro colato.

L'oro famoso del Giappone..... che non è oro ma ottone, eppure, a sentirli nei vari tratti, dove si rivolgono al popolo, o alla platea degli ignavi, a sentirli è come se Dio stesso li avesse toccati, sembrano profeti di virtù elevate.

A parole , finte, sono sempre loro quelli che hanno perso tutto, ma solo perchè onesti, certo a loro modo di pensare, solo a quello, possono anche aver ragione.

Ma se il popolino normale, che loro disprezzano, ma cercano, per avere l'imprimatur, di essere i novelli Mosè, che condusse gli ebrei fuori dall'Egitto dei faroni, il popolino capisse che non servono a nulla, difficile ipotesi, forse utopica.

Utopia, questa, del popolo bue, che si eleva al rango del ragionamento, così quei pochi che cercano di contestare, di chiarire o di far ragionare, quei pochi, vengono relegati ad essere reietti, diffamati sistemicamente, onde prevaricare il concetto di alzare la testa.

Come in tutte le comunità, anche quelle piccole, la malerba di tal fatta nasce spontanea, fingendosi buon fieno, così il popolo bue se ne nutre e ne diffonde la malevola erba.

Un giorno, spero non lontano, il buon popolo, si sottrarrà al gioco delle maschere, si alzerà dal torpore, e si riapproprierà del suo ruolo, la demos (popolo) , la crazia

(kratia-potere-forza) democrazia o potere del popolo si avvarrà dello stesso potere di democrazia, per portarla a tutti.

Liberi pensieri in un libero blog, filosofeggiando e riflettendo, sui fatti e misfatti quotidiani.

Naturalmente e logicamente, possiamo restringere a tutte le comunità, siano esse virtuali o reali, questa filosofia, questa interlocuzione democratica.

So che alcuni faranno anche finta di non capire, altri diranno qualcosa d'altro, persino si autoproclameranno titolari di codeste linee e parafrasi, filosofeggiando su congiure del web, concatenandosi alla mancanza di flessibilità logica del pensiero libero della demos.

Confondendo la kratia, forza, con la forza del dileggio, non mi interesserà molto, perchè si qualificheranno da soli, maschere scure, per nascondere anche con la loro ombra, la loro reale esistenza, piatta e rancorosa.

Il mio ego è diverso, viene premiato dalle forze avverse, perchè si rafforza, raccoglie ancora meglio l'intelligenza e la forza che ne deriva, ma ho già scritto troppo, correrei il rischio di rendere pedante e noioso il concetto di democrazia.

Pensieri sparsi nella filosofia 2.0

 

Città dell'Utopia

copertina del libro che descrive la città di utopia come la città ideale.

Spero di aver dato uno spunto per un dialogo, se si benvenuti, altrimenti rimarranno solo i miei pensieri riflessi nel blog.

Risultati immagini per pensieri riflessi

un po di pop non guasta......

 

Postato Venerd 17 Febbraio 2017 - Ore 00:24 | Commenti    


motti


Riassunto con foto di quello che realmente penso, per il resto c'è Master card

 

L'immagine può contenere: sMS

 

Riassunto con foto di quello che realmente penso, per il resto c'è Master card

Risultati immagini per per il resto c'è master card

 

 

Riassunto con foto di quello che realmente penso, per il resto c'è Master card

 

 

Immagine correlata

Postato Marted 14 Febbraio 2017 - Ore 03:38 | Commenti    


Chat italiana
CHAT AMICI BLOG GIOCHI LIFESTYLE MUSICA VIDEO